Politica

Siracusa, sanità, prorogati 333 contratti Covid in provincia. Cafeo: “Ci sarà percorso di stabilizzazione”

SIRACUSA – “Proroga fino al 31 dicembre 2022 per le 333 persone assunte nel Siracusano nel settore sanitario per fronteggiare la pandemia e avvio di un percorso di stabilizzazione”.
È quanto riferito oggi dal deputato regionale della Lega, Giovanni Cafeo (nella foto di repertorio), dopo l’incontro in commissione Salute all’Ars con l’assessore regionale Ruggero Razza, che ha firmato una circolare.

“Mi preme rassicurare – dice Cafeo – tutti coloro che hanno dato un contributo importante nel periodo più buio della pandemia. I loro contratti, per medici, infermieri, Oss, psicologici, amministrativi ed Usca, saranno prorogati. Si tratta di una scelta giusta, tenuto conto che il Covid-19 ha ripreso a crescere anche nella nostra provincia”.

Il parlamentare regionale della Lega rende noti i requisiti su chi avrà diritto alla stabilizzazione. “È stato discusso ed avallato nel corso della seduta in Commissione – aggiunge Cafeo – che ci sarà un percorso di stabilizzazione nei confronti del personale medico e sanitario. Beneficeranno della legge Madia coloro che entro il 30 giugno avranno raggiunto i 18 mesi di lavoro, a condizione che vi siano posti disponibili nella pianta organica delle Asp”.

“Inoltre, in riferimento alle proroghe dei contratti – conclude il parlamentare regionale della Lega – bisognerà tenere conto del bilancio delle aziende sanitarie. Vuol dire che se non ci saranno risorse sufficienti, si procederà con la riduzione del monte ore. In ogni caso, c’è l’impegno da parte mia di tenere alta l’attenzione, partendo dal presupposto che la proroga è una scelta giusta”.


In alto