News

Siracusa, semafori in tilt e rischio costante di incidenti. L’assessore Fontana: “Ci vorrà tempo per ripristinarli”

SIRACUSA – Semafori in tilt e rischio costante di incidenti nella zona di largo piazzale Carmelo Ganci e all’incrocio tra via Costanza Bruno e viale Teracati. Da qualche giorno gli impianti sono spenti a causa del guasto ad una delle componenti della centralina elettrica che disciplina la circolazione  in arterie stradali che rappresentano uno snodo importante per la viabilità locale.

“Il problema non è di facile risoluzione – ha detto Maura Fontana, assessore comunale alla viabilità – poiché in questo periodo di emergenza sanitaria non è semplice reperire il pezzo sostitutivo. Abbiamo già fatto richiesta ma dagli uffici mi hanno fatto sapere che ci vorrà del tempo. Se fosse stato un problema di luci o di semaforo in se stesso, l’avremmo già risolto, ma così non è. Invito la cittadinanza a pazientare e soprattutto esorto automobilisti e centauri ad immettersi con grande prudenza in questi incroci, facendo leva sul codice della strada per le precedenze. La prossima settimana spero di poter essere più precisa in merito ai tempi, ma non dipende solo da noi. Se nella normalità la burocrazia rallenta comunque sempre il lavoro di un’Amministrazione comunale perché le spese extra vanno autorizzate con apposite determine di Giunta, nel caso in questione – termina l’assessore Fontana – diventa tutto ancora più difficile. Stiamo lavorando comunque per superare il problema”.

Non è la prima volta che i semafori “intelligenti” (cosiddetti perché le telecamere sono in grado di allungare o accorciare i tempi del rosso o del verde in base alle code per evitare intasamenti) vanno in tilt nella zona centrale di Siracusa, diventando possibile causa indiretta di gravi incidenti. Finora la prudenza ha avuto sempre la meglio sull’istinto di attraversare frettolosamente gli incroci anche perchè nella fase 2 Siracusa non è ingolfata di auto neanche nelle ore di punta.

 


getfluence.com
In alto