Cronaca

Siracusa, sequestro di abiti griffati al mercato settimanale, denunciato ambulante per ricettazione

SIRACUSA – Sono stati i carabinieri della stazioni di Ortigia e Priolo Gargallo, unitamente ai militari del nucleo Radiomobile della compagnia di Siracusa, a sequestrare numerosi capi di abbigliamento ritenuti di provenienza furtiva, in possesso di un commerciante ambulante al mercato settimanale.

I militari hanno proceduto al controllo del 51enne catanese, accertando che tutti i capi, sia maschili che femminili, in commercio nel banchetto erano di specifici marchi di esclusiva vendita presso i soli negozi d’abbigliamento.

Dalle prime verifiche, si è ritenuto che i capi di abbigliamento esposti fossero “oggetto di furti che vengono consumati ai danni dei vari negozi di marca nell’intero territorio nazionale”.

Il titolare del banco ambulante non avrebbe fornito utili elementi ai carabinieri circa la provenienza e l’acquisto della merce e, pertanto, i militari hanno proceduto al sequestro di 500 capi di abbigliamento per un valore complessivo superiore ai 10 mila euro. Contestualmente il 51enne è stato denunciato in stato di libertà per l’ipotesi di reato di ricettazione.


In alto