News

Siracusa, si “riaccende” il Pantheon con i fondi della tassa di soggiorno

SIRACUSA – Grazie ai fondi della tassa di soggiorno, come precisa Palazzo Vermexio nel comunicato inerente, sono stati ultimati i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria del Pantheon. Sono durati 2 mesi e sono costati circa 48 mila euro.

Gli interventi hanno riguardato, in questa prima fase, il risanamento delle strutture in cemento armato della parte sommitale della chiesa e il rifacimento dell’intonaco; la manutenzione delle opere in ferro quali la scala di accesso, la croce e le strutture portanti delle campane. Ripristinati, inoltre, gli impianti di automazione delle campane, quello elettrico e quello di illuminazione, con la sostituzione delle precedenti lampade con led di ultima generazione.

“I lavori al Pantheon, sul quale non si interveniva da qualche decennio, si inseriscono nell’avviata programmazione di riqualificazione del nostro patrimonio”, dichiara il sindaco Francesco Italia. Aggiunge: “È bello tornare a vedere illuminato uno dei simboli della città, peraltro inserito in un contesto urbanistico interessato da altri importanti interventi di riqualificazione. Come Amministrazione siamo impegnati in un lavoro costante di recupero di beni del patrimonio culturale comunale. Alcuni lavori sono già conclusi ed altri in fase di ultimazione: penso all’Antico mercato, al Vermexio, a Fonte Aretusa, al convento del Ritiro”.


In alto