News

Siracusa, stipendi dipendenti ex Provincia: 1,9 milioni in arrivo dalla Regione

SIRACUSA – Pubblicata sulla Gazzetta ufficiale della Regione Siciliana la legge regionale n. 15 dell’11 agosto, sono stati sbloccati e quindi resi disponibili 19 milioni di euro già ripartiti e che non potevano essere assegnati alle ex Province a causa della mancata copertura delle somme a suo tempo stanziate.

Al momento, stando a ieri pomeriggio, “è stato possibile firmare, attraverso un decreto del direttore generale, il provvedimento con il quale sono stati resi disponibili 1.947.580,43 euro che, adesso, potranno, una volta registrato il decreto, essere trasferiti alla provincia di Siracusa per pagare un ulteriore stipendio ai lavoratori, nel rispetto assoluto dell’emendamento da me proposto e approvato dal Parlamento Siciliano, che prevede l’utilizzo prioritario delle somme per pagare i lavoratori”. Questo quanto reso noto da Vincenzo Vinciullo, presidente della commissione Bilancio e Programmazione all’Ars, che del disegno di legge è stato relatore.

Nell’attesa che si comprenda quando verranno distribuite le ulteriori risorse regionali, già stanziate, per i lavoratori dell’ex Provincia, Vinciullo aggiunge: “Adesso, aspettiamo, insofferenti, che l’Assessore delle Autonomie locali convochi la Conferenza Regione – Autonomie locali per dividere gli ulteriori 25 milioni di euro. Inoltre dovranno essere distribuiti i 21,5 milioni resi disponibili, sempre nella medesima legge regionale, attraverso un emendamento a mia firma”.

(nella foto di repertorio: proteste dei dipendenti della ex Provincia di Siracusa, lo scorso 19 luglio)


In alto