News

Siracusa, su La7 il caso Rizzuto. Massimo Giletti: “Il dg dell’Asp non si sottragga al confronto”

SIRACUSA – “Abbiamo invitato una mail all’Asp per chiedere di intervistare il direttore generale, non abbiamo nemmeno avuto risposta”. Massimo Giletti ha puntato i riflettori sul caso Rizzuto ieri sera durante la terza parte della sua trasmissione “Non è l’Arena“, in onda su La 7. In collegamento da Rosolini il figlio dell’ex direttore del parco archeologico di Siracusa, il quale ha ripercorso le tappe che hanno portato al decesso del padre per coronavirus lo scorso 23 marzo, sottolineando i presunti ritardi nella gestione dell’emergenza da parte dell’Azienda Sanitaria mentre dall’ospedale “Umberto I” avrebbero negato un primo ricovero ed  il tampone pur in presenza di sintomi riconducibili al covid 19. Solo in un secondo momento e dopo l’aggravarsi delle sue condizioni di salute, su intervento del deputato regionale Nello Di Pasquale (il quale ha contattato l’assessore alla salute Ruggero Razza) , l’architetto rosolinese sarebbe stato ricoverato, ma ormai era troppo tardi.

Ad Audenzio Rizzuto il conduttore ha chiesto di giudicare le dichiarazioni rese da Salvatore Ficarra dopo il decesso del padre (“ha rifiutato il ricovero”) e la risposta è stata condensata in due parole: “Offensive e irrispettose”. Da Milano Alessandro Sallusti, direttore de “Il Giornale“, ha bollato tutto come “un caso di malasanità perché – ha detto – è evidente che questa persona non è stata neanche curata”. Da Peter Gomez, direttore de “Il Fatto Quotidiano” una considerazione quanto mai ovvia: “Quanto accaduto a Siracusa dimostra che la Sicilia non ha fatto tesoro dell’esperienza del nord Italia, perdendo il vantaggio di tempo che aveva accumulato”.  Giletti ha proposto poi il video di Marco Salvo l’infermiere mascherato che ha lanciato pesanti accuse al management dell’Asp, mostrando poi il suo volto alla trasmissione “Chi l’ha visto” di Rai 3. “L’azienda sanitaria – ha detto il presentatore – ha definito tutto questo come una fake news. La verità emersa è stata un’altra. Il direttore generale dovrebbe farsi dire almeno chi sono i suoi dipendenti”. Adesso vi è un’indagine in corso da parte della magistratura siracusana. E domenica prossima si replica con un’altra puntata che si preannuncia infuocata. E con Giletti che spera di intervistare il direttore generale dell’Asp aretusea.


getfluence.com
In alto