News

Siracusa, trasferimento del Prefetto e del Questore, dichiarazione di Marika Cirone Di Marco (PD)

SIRACUSA – Nei prossimi giorni alla Prefettura ed alla Questura di Siracusa arriveranno i nuovi rappresentanti dello Stato, nominati dal Ministero degli Interni, completando così l’avvicendamento annunziato.

Su questo cambio dei vertici della Questura  e della Prefettura si registra la dichiarazione della deputata regionale Marika Cirone Di Marco: ” Al benvenuto e agli auguri di buon lavoro rivolto ai due nuovi incaricati, va affiancato il doveroso e sentito saluto di commiato a due figure che hanno saputo accompagnare con perizia la vita delle nostre comunità in anni duri, segnati da problemi e ansie e da difficoltà di relazione e reciprocità tra livelli istituzionali, politici, sociali. In particolare, al dott. Gradone va il mio ringraziamento per la cura attenta e scrupolosa con cui ha risposto nelle numerose occasioni di fragilità ed inefficienze del sistema politico istituzionale, ha esercitato un ruolo di supplenza, ha assolto al compito fondamentale di supporto e guida in numerose difficili vertenze. Altresì – aggiunge -, non può essere sottaciuta la sua azione diuturna al servizio di un territorio impegnato nell’accoglienza di migranti e rifugiati, un territorio come quello di Augusta che ha avuto e ha il compito difficile, se non impossibile, di offrire alla metà degli arrivi in Italia (tanti sono gli sbarchi sulle coste siracusane) il primo soccorso e un progetto di accoglienza. Conforta sapere che, grazie a questo impegno, l’esperienza condivisa ed i protocolli applicati continueranno a evidenziare la loro efficacia e che grazie a questi sforzi pionieristici il modello Siracusa sarà ancora apprezzato ed attenzionato a livello nazionale. Il Prefetto Gradone ed il Questore Caggeggi sappiano che gliene siamo grati”.


In alto