Cronaca

Solarino, arrestati due autisti dell’Ast: travasavano carburante da bus di linea in auto privata

SOLARINO – Ieri i carabinieri della stazione di Solarino hanno arrestato in flagranza di reato due dipendenti ed autisti dell’Azienda siciliana trasporti per aver travasato carburante dal serbatoio di un autobus di linea a quello di un’auto privata, al termine della corsa che collega i comuni di Siracusa, Floridia e Solarino.

Secondo gli investigatori, una modalità operativa consolidata e che andava avanti ormai da tempo, quella messa in atto da i due dipendenti Ast, entrambi avolesi incensurati di 43 e 48 anni, adesso indagati per peculato.

Sempre secondo la ricostruzione dei militari, approfittavano di un momento in cui il mezzo di linea snodato era vuoto, per svasare parte del gasolio del mezzo all’interno del serbatoio di un’auto privata, pensando che la differenza di carburante non fosse notata.

Anche ieri pomeriggio, intorno alle 14,30, il pullman snodato si è fermato in corrispondenza di un’utilitaria, parcheggiata qualche minuto prima nei pressi di un accesso ad un fondo agricolo, coprendo quasi completamente l’auto e impedendo quindi ad occhi indiscreti la vista di ciò che stesse accadendo fra i due mezzi. Questa volta però c’erano i carabinieri ad aspettarli, che hanno assistito a tutta la scena ed hanno dichiarato quindi in arresto entrambi gli uomini per peculato.

Accompagnati presso i locali della stazione di Solarino per le incombenze di rito, i due dipendenti Ast sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, così come disposto dall’Autorità giudiziaria di Siracusa.

(foto di repertorio)


getfluence.com
In alto