News

Sortino, rubati notebook alla “Columba”, la scuola lancia appello per raccolta fondi

SORTINO – Presumibilmente la notte del Ferragosto, ignoti si sono introdotti nell’edificio Columba in via Risorgimento, sede centrale del 1° Istituto comprensivo “G.M. Columba”, e hanno rubato, danneggiando anche gli arredi che li contenevano, i computer portatili connessi alle Lim (Lavagne interattive multimediali) di cui sono dotate tutte le aule di scuola primaria e secondaria di primo grado. Lo rendono noto con un comunicato stampa congiunto la dirigente scolastica Gloriana Russitto e il presidente del consiglio d’istituto Luigi Ingaliso, dopo aver presentato formale denuncia ai Carabinieri.

Questo lo sfogo: “Il gesto vile ed esecrabile, a danno essenzialmente degli studenti dell’istituto, comporta l’impossibilità di utilizzare all’avvio dell’anno scolastico tali strumenti ormai indispensabili alla didattica, proprio quando la disponibilità della connessione con fibra ottica avrebbe finalmente consentito di sfruttarne al massimo le funzionalità. In una notte, sottraendo materiali peraltro di scarso valore commerciale, sono stati vanificati anni di lavoro per reperire fondi e formare il personale e di sperimentazione didattica“.

Russitto e Ingaliso aggiungono: “Ringraziando l’amministrazione comunale, nelle persone del sindaco Vincenzo Parlato e del vice sindaco Vincenzo Bastante, che si sono detti da subito disponibili a reperire risorse con cui affrontare almeno in parte l’acquisto dei notebook in modo che le classi possano utilizzare le Lim al più presto, confidiamo nella collaborazione di chi vorrà fornire informazioni utili alle indagini e contribuire alle iniziative di raccolta fondi che a breve saranno avviate“.


In alto