pubblicità elettorale
Eventi

Anche a Siracusa si è svolto ma manifestazione: “One billion Rising”

billion

Siracusa – Ieri nello splendido scenario del  Tempio di Apollo di Siracusa e, in contemporanea, presso Piazza Don Antonio Saitta di Cassibile (SR) , oltre 200 cittadine e cittadini si sono mobilitati per gridare il loro no alle violenze perpetrate sul genere femminile, che si abbattono sul’intera superficie globale. L’appuntamento mondiale è stato osservato con rigorosa puntualità. Dopo i saluti iniziali di introduzione all’evento, le attiviste e gli attivisti siracusani hanno sciolto le catene degli schemi irregolarmente imposti per alzarsi e unirsi alla danza mondiale di denuncia per i crimini commessi a danno di donne e bambine: vestiti di rosso, donne e uomini hanno eseguito Break The Chain (colonna sonora del “One Billion Rising: Revolution”). L’inno della ribellione alla violenza ha attratto numerosi astanti, che, sebbene intimoriti dal maltempo, hanno deciso di soffermarsi per sostenere la causa.
Al termine dell’esecuzione del flash mob, l’evento ha dato luogo alla lettura dei testi prodotti per l’iniziativa da Eve Ensler, drammaturga statunitense e fondatrice del One Billion Rising. L’interpretazione dei brani è stata affidata ad illustre figure del panorama culturale: (in ordine di esibizione) Enzo Firullo, regista, attore, commediografo, autore di testi musicale e organizzatore di eventi teatrali; Adele Perna, attrice professionista cinematografica e teatrale;  Raffaella Mauceri, giornalista, scrittrice, editrice, esperta di studi di genere, fondatrice e presidente della regionale Rete Centri Antiviolenza; Angela Adamo,  studiosa e ricercatrice, responsabile del salotto culturale della Rete Centri Antiviolenza Raffaella Mauceri; Laura Uccello, psicologa e psicoterapeuta, che presta la sua professionalità al servizio di numerose associazioni cittadine.        Si sono succeduti gli interventi di una delle responsabili della Rete degli Studenti Chiara di Guardo, di Tiziana Biondi, presidente di Stonewall, di Luca Cerro, Arci Ragazzi Siracusa e Adriana Canclini, Amnesty International.

 


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto