News

Assemblea comuni Unesco, il sindaco di Noto Bonfanti vicepresidente vicario. Soddisfatto Granata

NOTO – Si è svolta ieri a Ferrara l’assemblea dei soci della “Associazione beni italiani patrimonio mondiale” per il rinnovo delle cariche. L’Italia può vantare 55 siti iscritti nella Lista del Patrimonio mondiale e l’assemblea dell’associazione rappresenta il massimo consesso nazionale delle “Città Unesco”. Il sindaco di Noto, Corrado Bonfanti è stato eletto all’unanimità vicepresidente vicario dell’associazione e lavorerà fianco a fianco del nuovo presidente, il collega Alessio Pascucci, sindaco di Cerveteri (Roma).

“C’è soddisfazione per aver portato in Sicilia un importante ruolo nazionale – afferma il sindaco Bonfanti – che metto già a disposizione della mia terra. Tra le prime cose da fare, l’interlocuzione con il Mibac per sostenere il ruolo dei Siti nelle politiche di sviluppo economico legate al turismo culturale”.

“La loro valorizzazione – aggiunge – deve passare da una fruizione organizzata e sicura, mantenendo alta reputazione e storia dei luoghi per farli diventare protagonisti del loro futuro anche con attraverso l’assegnazione delle giuste risorse finanziarie. Con il nuovo presidente Pascucci vogliamo dare un nuovo impulso, vogliamo costruire una nuova storia tutta da raccontare”.

Esprime soddisfazione per la nuova carica del primo cittadino di Noto e l’andamento dell’assemblea, l’assessore alla Cultura di Siracusa, Fabio Granata. “La nostra città e il Distretto SudEst (di cui Granata è direttore, ndr) rappresentano oramai una realtà consolidata e autorevole nella Assemblea nazionale del Patrimonio – dichiara – e la nomina di Corrado Bonfanti a vicepresidente vicario della Associazione apre una stagione estremamente importante nella quale rivisiteremo tutti i Piani di gestione e interverremo con oltre 1 milione di euro in azioni di promozione, valorizzazione e diffusione di consapevolezza culturale. Siracusa e il Val di Noto sono percepiti sempre più come modelli vincenti e apprezzati a livello nazionale”.

“Auguriamo buon lavoro a Corrado Bonfanti – conclude Granata – insieme a Francesco Italia e a tutti i sindaci del Val di Noto e di Pantalica saremo al suo fianco in questa nuova stagione di governo del nostro Patrimonio culturale materiale e immateriale. Con Piazza Armerina e Villa Romana del Casale rappresentiamo un autentico laboratorio nazionale”.


getfluence.com
In alto