Cronaca

Avola, sexy bike wash in pieno centro, multa per l’organizzatore

AVOLA – È stato sanzionato amministrativamente, da agenti della Polizia di Stato del locale commissariato, l’organizzatore dello spettacolo tenutosi in piazza Umberto I nella mattinata di domenica scorsa, poiché si sarebbe svolto disattendendo le prescrizioni imposte dall’Autorità di pubblica sicurezza.

Nei giorni scorsi, l’organizzatore dell’evento, in rappresentanza dell’associazione “Avola Bikers”, aveva presentato al Commissariato di P.S. richiesta di licenza per tenere la manifestazione denominata “5° Big Bang”, con il raduno di motociclisti provenienti da varie zone della Sicilia. Ciò che ha sollevato un vespaio di polemiche è stato un breve “spettacolo” di bike wash, intorno a mezzogiorno in piazza Umberto I, con due donne in abiti succinti e un uomo in slip intenti lavare in modo provocante alcuni motocicli.

Secondo quanto reso noto dalla Questura, “dopo un esame accurato della domanda, atteso che parte dello spettacolo consisteva nell’esibizione di ballerine in abiti eccessivamente succinti ed in atteggiamenti e movenze di esplicita allusione a sfondo sessuale, e considerato l’orario ed il luogo ove si doveva svolgere lo spettacolo, a pochi metri dalla chiesa Madre di Avola, con una piazza gremita di famiglie con bambini, il Dirigente del Commissariato, pur autorizzando lo spettacolo, ha espressamente vietato esibizioni di bike wash e car wash per evitare rappresentazioni dal contenuto lesivo ed offensivo del decoro e della moralità pubblica”.

Inoltre viene confermato che “alle 12,10 circa, nonostante l’espresso divieto impostogli, l’organizzatore ha dato esecuzione alle esibizioni sopra richiamate, seppure per pochi minuti”, alla luce delle fonti di prova raccolte ed esaminate (video, immagini, dichiarazioni testimoniali).

(foto generica)


In alto