News

“Le Iene”, l’Asp di Siracusa sospende pedagogista oggetto del servizio televisivo

SIRACUSA – È stato sospeso in maniera cautelativa dal servizio su disposizione dell’Asp di Siracusa, un pedagogista in organico all’Azienda sanitaria. Lo ha reso noto la direzione aziendale che ha avviato gli accertamenti ed i provvedimenti esaminando la posizione del proprio dipendente.

La vicenda è emersa a seguito di un servizio televisivo della trasmissione “Le Iene”, andato in onda nella serata di domenica su Italia uno con il titolo “Il dottore che cura con i massaggi erotici… a domicilio”. Si evidenziava nel servizio dell’inviato Ismaele La Vardera che il pedagogista al quale si era rivolta la madre di un bambino per un sospetto caso di dislessia, invece di avviare gli accertamenti sul bambino, rivolgeva le proprie attenzioni alla madre iniziando delle sedute con massaggi in punti del corpo inequivocabili che rientrano nella sfera erotica.

La vicenda ha suscitato curiosità e diversi commenti sui social, anche per la conoscenza del pedagogista da parte di diversi suoi utenti. La direzione aziendale in un documento diramato nel primo pomeriggio, ha inoltre espresso “solidarietà alla vittima di questo episodio che offende anche i tanti dipendenti che giornalmente lavorano con professionalità e dedizione a favore delle fasce deboli della collettività”. La direzione aziendale ha avviato, altresì, un’indagine interna per verificare l’eventuale esistenza di altri casi simili di cui non si è a conoscenza.

(nella foto: Ismaele La Vardera, inviato del programma “Le Iene”)


In alto