Elezioni amministrative 2020

Ballottaggi ad Augusta e Floridia, vincono i più giovani Di Mare e Carianni

SIRACUSA – Hanno vinto i due ballottaggi di Augusta e Floridia i due candidati a sindaco più giovani. Ad Augusta, il 43enne Giuseppe Di Mare, consigliere comunale uscente, consulente finanziario, ha ribaltato il primo turno prevalendo con il 54 per cento dei consensi sul già sindaco anni novanta Pippo Gulino, 68 anni, quest’ultimo impossibilitato a condurre la campagna elettorale nelle ultime due settimane per la positività al Covid-19. Di Mare è stato sostenuto da quattro liste civiche.

A Floridia desta clamore, ma non sorpresa, l’elezione a sindaco di un giovane di 24 anni, Marco Carianni, anch’egli consigliere comunale uscente e di professione impiegato contabile. Secondo proiezioni ufficiose il giovanissimo sostenuto da due liste civiche avrebbe ottenuto il 59 per cento, risultando davanti, come nel primo turno, all’ex vicesindaco Salvo Burgio.

In entrambi i comuni siracusani al ballottaggio, si è registrata una bassa affluenza, segnatamente ad Augusta del 42,95 per cento degli aventi diritto (meno 18,84 punti percentuali rispetto al primo turno) e a Floridia del 43,68 per cento (meno 16,11 punti).


getfluence.com
In alto