Archivio

Canicattini Bagni, venerdì 13 febbraio verrà sospeso il servizio Wi Fi gratuito e libero. Si passerà da 1 ora a 6 ore giornaliere di navigazione gratuita

Verrà momentaneamente sospeso, venerdì 13 Febbraio dalla ore 9 alle 13, il servizio gratuito di WI FI a Canicattini Bagni, a suo tempo installato in tre punti della città, a Piazza Caduti di Nassiriya, dove ha sede la Protezione Civile, alla Villa Comunale e in Piazza XX Settembre, grazie alla convenzione firmata dal sindaco Paolo Amenta con la Camera di Commercio nell’ambito del progetto “IT e Banda larga per le PMI”, cod. 139. MISE Unioncamere 2012.

La momentanea sospensione si è resa necessaria dopo la richiesta dell’Amministrazione comunale canicattinese di allargare le ore di collegamenti Internet gratuiti e liberi per i cittadini, le imprese e i visitatori, portandoli da un’ora a ben 6 ore giornaliere, tenendo conto che già il social Facebook era libero e senza limiti.
Dunque, domani i tecnici provvederanno alla configurazione del sistema wireless, e gli utenti saranno chiamatati a riformulare la registrazione per poter usufruire del servizio web gratuito nelle aree indicate.
Si ricorda che l’accesso è libero per tutti, cittadini, imprese, e per i tanti visitatori che attraversano e viaggiano per i luoghi iblei.

D’altra parte, l’accesso al portale turistico della Camera di Commercio, Siracusa Turismo, dove sono presenti tutte le informazioni sulla storia, i monumenti, gli eventi, i luoghi da visitare e la gastronomia, di ogni Comune, contribuirà ed arricchirà le informazioni per i tanti turisti che vorranno visitare i Comuni iblei, la loro Rete Museale, e luoghi come Pantalica e la Valle dell’Anapo.
L’accesso al portale è immediato, al momento dell’accensione del proprio dispositivo di connessione (pc, smartphone, tablet, ecc.), basta trovarsi all’interno della zona di copertura Wi Fi.

Sempre senza bisogno di registrazione si potrà accedere ai sito istituzionali del Comune www.comunedicanicattinibagni.it mentre per potersi collegare ad Internet, per un massimo di sei ore al giorno, ci si dovrà registrare utilizzando le proprie credenziali Facebook, Twitter, Google+, etc, accettando naturalmente di rispettare le regole previste dalle normative in vigore.

«L’iniziativa, nata loscorso settembre con la Camera di Commercio – ha detto il sindaco Paolo Amenta – permette, con l’utilizzo di tutti i servizi web, in particolare quelli turistici del nostro come degli altri Comuni iblei, di promuovere la nostra città, il territorio ibleo e le sue risorse, superando così un gap tecnologico in un sistema e in un mercato ormai globalizzato, ad essere presente e a competere al pari degli altri soggetti. La scelta di installare il sistema wireless libero e gratuito in luoghi aperti della nostra città, come Piazza Caduti di Nassiriya, Piazza XX Settembre o la Villa comunale, pertanto, nasce proprio dall’esigenza di garantire a quante più persone possibili, in particolare ai giovani studenti che possono benissimo studiare e collegarsi da questi posti, questo servizio ormai necessario nel sistema della comunicazione e dell’accesso alla conoscenza. L’allargamento da un’ora a sei ore giornaliere rende ancora più funzionali questi servizi».


In alto