pubblicità elettorale
News

Canicattini, dal primo giugno prenderà il via il laboratorio di giardinaggio nell’ambito del progetto “Adotta un’aiuola”

piazzetta_san_giovanni_cb

Canicattini – Prenderà il via il prossimo 1 Giugno il Laboratorio di Giardinaggio nella Piazzetta San Giovanni di Canicattini Bagni, lungo via Antonino Uccello all’uscita della città, nell’ambito del progetto “Adotta un’aiuola” proposto dell’Assessore comunale al Verde, Seby Cascone, condiviso dal Sindaco Paolo Amenta, dall’interantera Amministrazione e dal Consiglio comunale, e curato dalle ospiti dello Sprar “Obioma” per donne fragili vittime di tratta, e dai minori stranieri non accompagnati di “Casa Aylan”, le due strutture dell’accoglienza di migranti gestite dall’impresa sociale Passwork. Passwork, infatti, è una delle imprese che ha risposto al bando predisposto lo scorso anno dall’Assessore al Verde per la gestione da parte di privati delle undici aree a verde del centro abitato e della periferia della città (Rotatoria e spazi similari sulla S.P. 14 Maremonti 1° ingresso; Aiuole spartitraffico e spazi similari sulla S.P. 14 Maremonti 2° ingresso; Edicola di Papa Giovanni XXIII; Rotatoria e spazi similari sulla S.P. 14 Maremonti 3° ingresso, questa però quando verrà assegnata al Comune di Canicattini Bagni dall’ex Provincia regionale; Spazi verdi della piazzetta San Giovanni; Spazio verde in via Diaz con la via Solferino; Rotatoria per il cimitero comunale via Mentana ang. via San Nicola; Ponte D’Alfano;  Piazzetta Dante Alighieri; Piazzetta Carpinteri; Piazzetta della nicchia della Madonna).  La scelta di Passwork è ricaduta sulla Piazzetta San Giovanni, in quanto vicina alla sede di via del Seminario dello Sprar “Obioma”. I costi della sistemazione e manutenzione del verde, così come previsto dal bando, sono a carico del privato, a cui il  Comune in cambio concede l’utilizzo delle stesse aree assegnate per la sistemazione stabile di cartelli che pubblicizzano l’attività dello sponsor secondo le indicazioni contenute nel Regolamento approvato dal Consiglio comunale. Da mercoledì pomeriggio, pertanto, con la collaborazione di alcuni ragazzi del Gruppo Scout Canicattini Bagni e del locale Presidio “Salvatore Raiti” di Libera, avrà inizio il laboratorio di giardinaggio diviso in tre fasi (1° Giugno, pulizia del verde e ripristino della piazzetta; 7 Giugno, rimescolamento della terra e nozioni su come curare le piante che verranno posizionate nella terza fase; 17 Giugno, posizionamento delle piante). La direzione del laboratorio sarà affidata al Dott. Michele Gionfriddo,giovane agronomo canicattinese, che guiderà i lavori e istruirà i partecipanti (una ventina in tutto) riguardo la cura e la manutenzione delle piante posizionate che saranno lantane, rosmarino, salvia e timo. Per gli ospiti dello Sprar “Obioma” e “Casa Aylan”, l’avvio del laboratorio e la successiva cura del verde di Piazzetta San Giovanni, rappresentano il potenziamento e lo sviluppo di quelle attività finalizzate al recupero e al miglioramento del territorio che li ospita e con il quale si confrontano quotidianamente nel percorso di integrazione. Alla fine del laboratorio, Piazzetta San Giovanni, così ristrutturata, a verrà consegnata formalmente alla cittadinanza  il  20 Giugno, in occasione della Giornata internazionale del Rifugiato indetta dall’Onu, con una grande festa.

 

 


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto