Elezioni amministrative 2017

Canicattini Bagni, Marilena Miceli candidata sindaco per le prossime amministrative

CANICATTINI – Il Gruppo di maggioranza al Comune di Canicattini Bagni che sostiene il Sindaco Paolo Amenta, dopo una serie di confronti interni, in un incontro che si è tenuto ieri sera, ha scelto, con decisione unanime, il candidato che ne riceverà il testimone per le prossime Amministrative di primavera.

Si tratta di una donna, la prima nella storia del Comune canicattinese, l’attuale Assessore al Welfare, alla Pubblica Istruzione e allo Spettacolo, Marilena Miceli, 37 anni, una laurea in Scienze Bancarie a Siena.

Sarà lei la candidata che rappresenterà, nella “continuità”, il progetto politico-amministrativo avviato in questi 10 anni di sindacatura da Paolo Amenta, che sarà capolista.

Lo stesso Gruppo di maggioranza, ha inoltre dato mandato proprio al Sindaco Amenta di avviare da subito incontri con le forze politiche, sociali, imprenditoriali, con i gruppi e i cittadini, che vorranno contribuire a sostenere e rafforzare il progetto che lo hanno visto protagonista in queste ultime due legislature alla guida della propria comunità e del territorio ibleo, e non solo, dove Canicattini Bagni ha ormai assunto un ruolo di leadership essendo capofila in tanti progetti di sviluppo e di attuazione di servizi.

La scelta sull’Assessore Miceli ha riscontrato, dunque, consensi e condivisione nel Gruppo di maggioranza, soprattutto da parte del Sindaco Amenta, che dalle Amministrative del 2012, l’ha voluta al suo fianco in Giunta (la Miceli ha lasciato pertanto il Consiglio dov’era stata rieletta), affidandole rubriche importanti e di grande interesse sociale, come il Welfare, con tutto ciò che questo significa in termini di sostegno al disagio e nel funzionamento di servizi per disabili, anziani, bambini e famiglie con disagio, e la Pubblica Istruzione, ma anche l’aspetto culturale della città con le sue iniziative e manifestazioni, ad iniziare dalla Musica.

«Quello dell’Assessore Miceli – ha dichiarato il Sindaco Amenta – è stato un crescendo più che positivo di impegno messo in campo, con preparazione, passione e attaccamento per questa nostra città, sin dal suo ingresso, nel 2009, in Consiglio comunale a sostegno della mia maggioranza. La ritengo la persona giusta a rappresentare il progetto di crescita e di sviluppo per la nostra città che ci ha visti protagonisti in questi ultimi 10 anni. Preparata e conoscitrice della realtà sociale ed economica, oltre che culturale, di Canicattini Bagni, ha un buon rapporto anche con le altre realtà e Comuni del territorio, in particolare nell’ambito del Distretto socio-sanitario 48, e del sub Distretto AOD che vede il nostro Comune capofila, per l’avvio di importanti servizi per le famiglie, i disabili, l’infanzia e gli anziani. Credo che non avremmo potuto fare scelta migliore in linea con quello spirito di “continuità” che ci siamo dati. Adesso, su mandato del Gruppo, avvierò incontri con le realtà politiche, sociali, imprenditoriali, con i gruppi e con tutti i cittadini che riterranno di volersi confrontare con noi, per rafforzare, un progetto che come sempre è aperto al contributo di tutta la città».

Dal canto suo l’Assessore Miceli si è detta lusingata e orgogliosa di ricevere il testimone dal Sindaco Amenta e di poter rappresentare la propria comunità.

«Ringrazio la maggioranza – ha detto l’Assessore Miceli – per avermi onorata di questa scelta che ritengo il massimo che un cittadino possa ricevere. Come sempre garantirò tutto il mio impegno e metterò tutta la passione politica e l’esperienza amministrativa che il Sindaco Amenta in questi anni ha saputo trasmettermi, per fare il bene della mia città in un momento non certo facile per la vita dei Comuni siciliani. Ho ritenuto di mettermi ancora una volta a disposizione della mia città, incoraggiata, oltre che dal supporto di tutta la maggioranza con la quale in questi anni ho lavorato da Assessore, dalla presenza quale capolista dello stesso Sindaco Amenta, e dall’invito che ogni giorno mi viene rivolto da tanti cittadini, in particolare da tante donne. Il nostro, come ha sempre sostenuto il Sindaco Amenta, è un progetto aperto al contributo di tutti, per cui mi auguro che in tanti vorranno esserci. Insieme daremo “continuità” ad un progetto, non ancora concluso, che ha certamente contribuito a cambiare in meglio Canicattini Bagni, ed affronteremo una campagna elettorale che ritengo molto impegnativa, e che mi auguro si mantenga serena, seppur nel giusto confronto politico».


In alto