Cronaca

Carlentini, rinvenuto in una casa abbandonata e sequestrato materiale per confezionare munizioni

CARLENTINI – Continuano senza sosta i servizi di controllo straordinario del territorio disposti dal Comando  Compagnia Carabinieri di Augusta finalizzati alla repressione dei reati attinenti le armi. In tale ambito, sono stati effettuati durante la notte rastrellamenti e controlli a casolari abbandonati, pozzi e anfratti naturali.

Tale attività aveva già consentito ai Carabinieri di Lentini, il 14 gennaio scorso, di trarre in arresto in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Siracusa il lentinese Zagami Alfio William, classe 1981, poiché ritenuto responsabile del reato di detenzione illegale di armi da guerra e armi clandestine a seguito del rinvenimento, nel mese di novembre, in un box ubicato al centro del paese, di un vero e proprio arsenale composto da due kalashnikov perfettamente efficienti, due ordigni rudimentali ad altissimo potenziale offensivo e 1 kg di miscela pirotecnica con le relative micce.

Anche durante la notte appena trascorsa, i Carabinieri della stazione di Carlentini hanno rinvenuto, all’interno di una abitazione rurale, abbandonata nel territorio di competenza, tutto il materiale idoneo al confezionamento artigianale di munizioni. Nello specifico 800 grammi di polvere da sparo, 124 ogive calibro 9×21 dal peso complessivo di 800 grammi, 100 innesti per proiettili e 100 bossoli vario calibro.

Tale materiale, in ottimo stato di conservazione, è stato sottoposto a sequestro per l’espletamento dei successivi accertamenti tecnici.


getfluence.com
In alto