Cronaca

Controlli anti-Covid in zona nord provincia: sanzionati bar a Carlentini e Lentini, panineria a Francofonte

AUGUSTA – Ultimi giorni di “zona rossa” regionale (da lunedì 1 febbraio si passa alla “zona arancione”, con un parziale allentamento delle restrizioni) e ancora controlli anti-Covid da parte dei carabinieri della compagnia di Augusta nella zona nord della provincia.

Nei giorni scorsi sono state elevate sanzioni amministrative per violazioni delle disposizioni governative di contenimento sanitario a carico di 44 persone, per un importo complessivo di 18 mila euro, in tal caso nei comuni di Augusta, Carlentini e Francofonte. Le violazioni contestate sono: mancato uso delle mascherine, uscita da casa senza validi motivi, piccoli assembramenti.

Sanzioni anche per alcuni esercizi pubblici, con i carabinieri della stazione di Carlentini a multare due bar a Carlentini e un terzo nel comune di Lentini, dove alcuni avventori sono stati sorpresi a “consumare tranquillamente delle bevande nelle aree dehors antistanti ai bar, nella totale indifferenza del gestore dell’esercizio commerciale”, come rendono noto i militari, e pertanto multati (tra i 44 soggetti di cui sopra). I carabinieri di Francofonte hanno invece sanzionato il proprietario di una panineria e un avventore, poiché quest’ultimo è stato “sorpreso a consumare bevande alcoliche nella pertinenza del locale”. Per le suddette attività è stata disposta dai carabinieri la sanzione accessoria della chiusura provvisoria per 5 giorni, nell’attesa delle determinazioni definitive da parte della Prefettura.

Complessivamente sono state sottoposte a controllo 292 persone, oltre a 184 veicoli, e non sono mancate le multe per violazioni del codice della strada, ammontanti a circa 13 mila euro, con 5 documenti di circolazione ritirati. In quest’ultimo servizio di controllo, tre giovani di Augusta sono stati inoltre segnalati alla Prefettura aretusea poiché trovati in possesso di modica quantità di marijuana.

(Foto generica)


In alto