Cronaca

Coronavirus, cinese ricoverato a Siracusa risulta negativo a test specifico: dimesso

SIRACUSA – “L’esame del tampone rinofaringeo a cui è stato sottoposto un paziente di nazionalità cinese, ricoverato in osservazione a Siracusa, ha dato esito negativo al Coronavirus“. Lo dice l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza che ha seguito l’evolversi del caso in stretto contatto con la direzione dell’Asp di Siracusa e con il Dipartimento dell’Assessorato che coordina le attività.

Come si apprende dal comunicato ufficiale dell’Asp di Siracusa, nei confronti dell’uomo in via precauzionale era stata immediatamente attivata la procedura ministeriale prevista e a seguito dell’esito del tampone è stato già dimesso. Quest’ultimo esame è stato effettuato dal laboratorio del Policlinico di Catania.

Così come previsto dalle linee guida del Ministero della Salute, adottate dell’Assessorato regionale della Salute, va specificato che il paziente era stato visitato in tutta sicurezza da un infettivologo, posto in osservazione e sottoposto a tutti gli esami previsti che lo avevano già fatto classificare come un “Non caso“. L’ulteriore conferma è giunta anche dall’esame del tampone.

(Nella foto di repertorio: ospedale “Umberto I” di Siracusa)


getfluence.com
In alto