Cronaca

Ferla, blocco anti-coronavirus, costa cara a 50enne la seconda uscita senza valido motivo

FERLA – È costata cara a un 50enne la seconda uscita senza valido motivo, multato dai carabinieri ai sensi dei provvedimenti governativi per il contenimento sanitario da Coronavirus.

Ieri l’uomo è stato sorpreso dai militari “mentre usciva da casa di un conoscente presso il quale si era recato senza alcun motivo valido”.

Il cinquantenne, che nei giorni scorsi era già stato sanzionato perché trovato a spasso senza alcuna delle motivazioni che lo consentano, a causa della recidiva è stato sanzionato per un importo doppio rispetto alla prima violazione, cioè 560 euro.

Ricordiamo che, almeno fino al 3 maggio, è stato fatto divieto a tutti di circolare, a piedi o a bordo di veicolo, se non per “comprovate esigenze lavorative”, “motivi di salute”, “situazioni di necessità” (per spostamenti all’interno dello stesso comune, come previsto dai Dpcm di 8 e 9 marzo 2020), “assoluta urgenza” (per trasferimento verso un comune diverso, come appunto previsto dal Dpcm del 22 marzo 2020).

(Foto di repertorio)


getfluence.com
In alto