Politica

Floridia, bilancio di fine anno del sindaco Gianni Limoli

FLORIDIA – Il sindaco di Floridia Gianni Limoli traccia un bilancio del 2018 e lo fa  tramite un video postato sul suo profilo di un noto social. Il primo cittadino nel suo intervento ricorda i quattro giovani floridiani morti a causa di incidenti stradali.

“Si conclude questo 2018 – dichiara Limoli – e devo dire con grande dolore che non è stato un anno positivo per la nostra comunità e mi riferisco alla perdita di quattro giovani ragazzi strappati alla vita prematuramente. Mi sento di dire che tutti siamo vicini alle famiglie colpite da questo gravissimo evento. E’ difficile governare ma non per le difficoltà economiche che ho trovato ma per il deterioramento dei rapporti con le persone che ti stanno vicino dovuti all’ambizione sfrenata e alla fretta di arrivare”.

Il primo cittadino parla poi del pagamento delle tariffe dell’acqua e dei rifiuti affermando che: “l’acqua come da programma può pagarla a 10 euro al mese o come vuole. La spazzatura è una risorsa per tutti. Da ora il cartone, la plastica e il vetro si venderanno e i proventi entreranno nelle casse comunali. Quindi la tariffa scenderà. Questo sarà possibile solo quando noi riusciremo a far fare la differenziata a coloro i quali scaricano la propria spazzatura in via Fava, via Foscolo, ecc. La raccolta differenziata l’ha cominciata la mia Amministrazione e siamo giunti al 48% e abbiamo iniziato solo sette mesi fa. Il cantiere comunale di lavoro sta per partire. La graduatoria è stata completata e per 11 famiglie bisognose ci sarà lavoro per tre mesi. I cantieri regionali che ci siamo aggiudicati per 200 mila euro e che darà lavoro per altre 30 famiglie bisognose partiranno subito dopo. I lavori che riguarda il cantiere comunale fa riferimento alla via Foscolo per un importo di 61 mila euro. Per i cantieri regionali si prevede un lavoro sui marciapiedi di Via De Amicis, Piazza Nassiriya, un dog park in viale Pietro Nenni angolo via Crispi, e la sistemazione dell’area a verde di via Pitagora.  Parlando sempre di lavoro la mia soddisfazione l’ho avuta in questi giorni approvando assieme agli assessori la proposta di fattibilità tecnico-economica che ci permetterà di fare la gara internazionale per il centro agro-alimentare che nascerà di fronte alla zona artigianale e che comporterà centinaia di posti di lavoro oltre al risveglio lavorativo della nostra zona artigianale”.

“E’ stato approvato dalla commissione prefettizia – aggiunge –  un progetto di sicurezza delle telecamere di video sorveglianza in tutto il nostro paese. Abbiamo fatto una richiesta di finanziamento di 200 mila euro per la realizzazione della condotta per l’intercettazione delle acque meteoriche provenienti a monte del nostro centro urbano e conferimento nel torrente Cifalino per evitare l’allagamento sul Corso Vittorio Emanuele. Abbiamo una progettazione esecutiva dell’adeguamento sismico della scuola Pirandello per circa 2,5 milioni di euro; una progettazione preliminare per l’adeguamento sismico per la scuola “A. Volta” di 2,6 milioni di euro; affidamento e incarico progettazione scuola innovativa di 2,4 milioni di euro. Il 3 gennaio 2019 ci sarà l’apertura delle buste con le offerte più economiche e si individuerà l’aggiudicatario provvisorio delle opere del campo sportivo e del pallone tensostatico. Pur avendo grosse difficoltà politiche riesco lo stesso a portare avanti con grande soddisfazione il mio programma”.


In alto