Politica

Floridia, buoni libro, il segretario del Partito Democratico replica al Movimento cinque stelle

FLORIDIA – Il segretario del circolo del Partito Democratico di Floridia Mario Bonanno replica al Movimento cinque stelle sul mancato pagamento dei buoni libro alle cartolibrerie floridiane.

” Come al solito il movimento 5 stelle di Floridia – dichiara Mario Bonanno – , nel continuo tentativo di screditare l’operato altrui, non perde occasione per strumentalizzare ogni cosa, senza prima accertarsi della realtà dei fatti. Per questo motivo siamo ancora una volta costretti a correggere gli errori grossolani del Movimento cinque stelle“.

“Intanto la cifra di cui le cartolibrerie floridiane sono creditrici non ammonta a 70 mila euro, così come riferito dai 5 stelle, ma a 36 mila euro. In secondo luogo si tratta di una somma che l’amministrazione avrebbe dovuto ricevere dalla Regione e che, purtroppo, ad oggi non ha ancora percepito. A tutto ciò va aggiunta la crisi di liquidità dell’ente che in questo momento dipende soprattutto dalla mancata approvazione da parte del consiglio comunale del conto consuntivo, che avrebbe permesso all’amministrazione di ottenere il dovuto trasferimento statale. Inoltre, queste somme non c’entrano nulla con il carnevale, l’ascensione e le altre feste floridiane. Piuttosto, visto che si confondono capre e cavoli, a questo punto, i cinque stelle dicano chiaramente che sarà loro intenzione, nella remota ipotesi in cui dovessero governare Floridia, cancellare le feste più importanti della nostra tradizione”.

Ad ogni modo, al netto dell’allarmismo dei nostri eroi della giustizia sociale – aggiunge il segretario del Pd floridiano -, le famiglie floridiane saranno rimborsate dalle cartolibrerie non appena l’amministrazione provvederà a tale pagamento. I cinque stelle, prima di sparare a zero su Floridia, farebbero bene anche a notare quel che accade nei comuni da loro amministrati. Non sarà compito nostro in questa circostanza fare l’elenco di tutte le mancanze degli amministratori a cinque stelle ma, per restare in tema, sono certi che i loro amministratori abbiano pagato i buoni libro”.

“Infine, sempre a proposito di scuole, ci corre l’obbligo di ricordare ai cinque stelle alcuni degli interventi più significativi fatti da questa amministrazione: Trasporto alunni pendolari (2014); Telecamere nelle scuole (2014-2015) : Lavori di adeguamento sismico del plesso Giusti circa 750.000 euro  (2014)  ; Lavori di rifacimento della copertura del plesso Amato circa 100.000 euro (2014); Lavori di ristrutturazione ed installazione pannelli fotovoltaici palestra plesso Pirandello (2014); Ritorno della presidenza e della segreteria al Liceo Scientifico; Lavori di ristrutturazione scuola materna via Colombo (2013-2014);Sostituzione infissi esterni plesso Volta € 200.000; Sostituzione infissi esterni plesso Quasimodo € 104.000; Lavori di ristrutturazione dell’asilo nido comunale € 180.000; Nuova scuola innovativa e tecnologicamente avanzata € 2.400.000 (finanziata) 2015-2016; Lavori di adeguamento antincendio plesso Quasimodo € 400.000  – 2016”. 


In alto