News

Floridia, caduta di calcinacci nella sala d’attesa della Guardia medica. Presa di posizione del segretario Fsi-Usae Renzo Spada

FLORIDIA – Il Segretario Territoriale FSI-USAE di Siracusa Renzo Spada in riferimento al grave evento accaduto nei  locali della Guardia Medica di Floridia dichiara:  “ Nei locali della guardia medica di Floridia sono caduti staccandosi dei calcinacci dal tetto interno, nella sala d’attesa ove stazionano i pazienti, i locali sono situati in zona artigianale del comune di Floridia ove vengono ospitati gli uffici comunali, gli operatori 118 ed il presidio di continuità assistenziale, versano in condizioni di fatiscenza e non presentano le condizioni di sicurezza dei luoghi di lavoro in quanto nonostante le precedenti segnalazioni fatte in merito non sono stati realizzati lavori di ripristino o manutenzione interna  in quanto circa mesi fa ci fu l’ infiltrazione d’ acqua dai tetti”.

“Ciò oggi si traduce nella mancanza – prosegue – da più di due settimane del citofono utilizzato dai pazienti per accedere al servizio di guardia medica che in seguito a guasto non è ancora stato ripristinato con conseguente difficoltà emergenti per il corretto funzionamento del servizio; malfunzionamento delle luci della sala d’attesa della guardia medica in cui sono presenti copiose infiltrazioni di acqua che hanno determinato il cedimento del soffitto e il blackout dei lampadari in cui si presentano tali infiltrazioni con conseguente insufficiente illuminazione della struttura. Tale situazione – aggiunge Renzo Spada –  si palesa assolutamente inidonea per la sicurezza di medici, dipendenti del 118 e dipendenti comunali che operano in tali luoghi e altresì di quanti, versando in condizioni di necessità, ricorrono al servizio di continuità assistenziale per ricevere adeguate cure. Si richiede pertanto con urgenza un incontro e l’intervento del sindaco affinché possa essere trovata una soluzione immediata al riguardo e vengano messi a disposizione locali idonei e a norma per la sicurezza e la tutela di chi opera e di chi vi accede”.


getfluence.com
In alto