Politica

Floridia, disappunto del circolo Fdi sulla chiusura odierna del mercato settimanale

FLORIDIA – E’ polemica sul mancato svolgimento del mercato settimanale a Floridia che si svolge ogni sabato mattina.

“Il circolo Fratelli d’Italia di Floridia – dichiara Andrea Idà – esprime il proprio disappunto nei confronti del sindaco di Floridia Marco Carianni cha ha deciso di chiudere nella giornata di oggi, sabato 8 gennaio, il mercato settimanale Floridiano lasciando, di fatto, a casa decine di lavoratori. Nel video postato dallo stesso sui social nel pomeriggio di ieri affermava che l’amministrazione non era pronta a questa ondata e per questo “deve organizzarsi e quindi sospendere il mercato”. In completa controtendenza col governo centrale che invece, per quanto possibile, cerca di lasciare aperte le attività commerciali. Siamo nello stato di emergenza da circa due anni e lo saremo, sicuramente, per i prossimi due mesi fino al 31 marzo. Non è una novità che ci sia il Covid, in un momento come questo bisogna essere pronti ad ogni eventualità e ad ogni emergenza. Inoltre – aggiunge il presidente del circolo di FDI Andrea Idà – , il mercato si svolge all’aperto, in una zona ventilata e in una delle aree più estese del Comune di Floridia. Sarebbe bastato che tutti indossassero le mascherine sotto il controllo vigile del comando di polizia comunale. Infine, riteniamo che quest’ultima ordinanza sia di carattere puramente discriminatoria nei confronti dei lavoratori ambulanti del mercato rispetto a tutti gli altri esercizi pubblici, che comunque sono rimasti aperti. Altresì, è lesiva del diritto fondamentale del lavoratore sancito della Costituzione italiana. Per tutto quanto detto sopra, chiediamo alla Amministrazione, di adottare delle misure di sostegno, come ad esempio lo sgravio della tassa comunale, per tutti gli ambulanti che sono rimasti a casa nella giornata odierna a causa della scellerata decisione del Sindaco”.


In alto