News

Floridia, Fsi-Usae organizza un sit-in in favore dei dipendenti della Prosat. Il sindaco riceve una delegazione

FLORIDIA – Si è tenuto questa mattina davanti sotto il Palazzo comunale in Piazza del Popolo un sit-in dei dipendenti del Consorzio Prosat che si occupa della raccolta dei rifiuti a Floridia. I dipendenti nella loro pacifica manifestazione hanno voluto rappresentare il mancato pagamento da parte della ditta dei mesi di giugno, luglio e della quattordicesima.

Contattato telefonicamente il segretario territoriale di FSI-USAE Renzo Spada ci ha dichiarato: “ Questa mattina è stato organizzato dalla segreteria territoriale di FSI-USAE di Siracusa un sit-in sotto il Palazzo Comunale di Floridia per sensibilizzare e spingere l’amministrazione a costituire un tavolo per trovare la soluzione giusta al pagamento degli stipendi dei dipendenti del Consorzio Prosat perché fino ad oggi non avuto corrisposto lo stipendio di Giugno e la quattordicesima e oggi si aggrava in quanto scatta l’altro mese che è quello di luglio. Il problema è che non ci sono prospettive di pagamento in quanto nei vari incontri fatti con l’Amministrazione, con il Consorzio Prosat non c’è prospettiva futura per il pagamento degli stipendi. Siccome la situazione è molto grave per i dipendenti che non hanno la possibilità economica nemmeno di poter venire a lavorare e in più tutte le esigenze che hanno si è deciso di fare un sit-in per cercare di sensibilizzare l’Amministrazione Comunale a pagare la fattura di giugno come sostiene il Consorzio Prosat. Se questa mattina non ci saranno risposte si potrà tramite comunicazione alla Prefettura si procederà a manifestare in altre forme con la possibilità di una sospensione del servizio e disagi per la cittadinanza di Floridia”.

Una delegazione è stata ricevuta dal primo cittadino di Floridia Gianni Limoli il quale afferma che il Comune di Floridia ha sempre pagato il Consorzio Prosat. “Il comune – dichiara il Sindaco Limoli – ogni mese paga alla Prosat 120 mila euro relativo allo stipendio ai dipendenti della ditta, e lo paga tramite certificazione di credito ogni mese. Io penso che in seguito al ristringimento del credito che ha avuto la ditta, adesso si trova in difficoltà economica ecco spiegato il motivo del ritardo dei pagamenti. Ciò nonostante noi quando la ditta si è trovata in difficoltà noi abbiamo dato il doppio pagamento sia in certificazione di credito e anche di mensilità. Però in questo momento noi ci troviamo in forte difficoltà economica e ci teniamo a pagare la certificazione di credito mensile da questo punto di vista siamo in regola. Spero che questa agitazione non diventi problematica per la popolazione che paga regolarmente la TARI e noi regolarmente paghiamo la Prosat”.


getfluence.com
In alto