Cronaca

Floridia, ha offeso la sua fidanzata via fb e si fa giustizia da solo, denunciato un sedicenne

FLORIDIA – Ha deciso di farsi giustizia da solo il sedicenne che a Floridia ha aggredito un coetaneo colpevole, a suo dire, di avere offeso sul noto social network Facebook la sua fidanzata. L’aggressore dopo aver preso a calci e pugni la vittima, ha tentato di sottrargli il ciclomotore, non riuscendoci. La vittima è stata ricoverata all’ospedale di Siracusa avendo riportato una frattura della mascella e un trauma cranico con una prognosi di 30 giorni, mentre l’aggressore è stato deferito all’A.G. dei Minori di Catania per lesioni e tentato furto aggravato.

Due esempi differenti di violenza, ma che dimostrano come i più giovani spesso preferiscano farsi giustizia da se piuttosto che rivolgersi alle naturali agenzie educative quali la famiglia, la scuola ed anche quest’anno, l’Arma di Siracusa, così come gli anni precedenti, sarà impegnata nelle scuole per parlare e confrontarsi con i più giovani sui temi della legalità.

 


In alto