Politica

Floridia, il consiglio comunale approva il bilancio di previsione 2018

FLORIDIA – Il Consiglio Comunale con 10 voti a favore e 5 contrari è stato approvato il Bilancio di previsione 2018. E’ stata una seduta lunga iniziata alle ore 12 e terminata dopo 4 ore di discussioni e votazioni sugli emendamenti presentati al bilancio di previsione. Il dibattito è stato pacato da parte dei consiglieri comunali.

“Il bilancio è stato approvato. Un bilancio di previsione dove l’amministrazione si adopererà per metterlo in opera. E’ un bilancio – dichiara il sindaco Gianni Limoli – che guarda alla fascia più debole della nostra società, che guarda esclusivamente al lavoro così come è dimostrato dal fatto che sono già partite le iscrizioni regionali di lavoro. Adesso partiranno anche le iscrizioni per i cantieri comunali di lavoro. Poi sono previsti i lavori socialmente utili. Il nostro interesse e far lavorare tutta quella gente che si trova in grave difficoltà economica. Adesso si metterà mano al consuntivo. Dobbiamo prendere tutto ciò che lo Stato ci deve dare. Siamo partiti con il piede giusto perché in aula abbiamo approvato moltissime cose fra cui la questione dei loculi cimiteriali che possono essere dati e non aspettando che muore qualcuno in famiglia per averli. Siamo vicini a quelle che sono capacità – aggiunge Limoli – economiche di una famiglia. Abbiamo intrapreso l’azione per quanto riguarda l’adozione dei cani per diminuire il costo del randagismo nella nostra città che ci comportava una spesa superiore ai 200 mila euro. Procediamo su questa strada, sulla strada del lavoro, stare vicino alle persone che hanno bisogno e non tralasciando le cose importanti come la messa a punto delle nostre infrastrutture floridiane che sono veramente non più al collasso così come le ho trovate, perché da quando mi sono insediato ho cercato di recuperare quello che potevo cercando di aggiustare il più possibile le strade che erano veramente non più percorribili. Non è finita qui perché il nostro impegno è per tutto il paese”.

Sulla votazione del bilancio è intervenuto il consigliere comunale Marco Carianni che ha dichiarato: “ Registro l’esito negativo della mozione per l’istituzione dello sportello Europa. Mi aspettavo maggiore senso di responsabilità da parte degli amministratori. Ma mozione voleva essere d’ausilio per le reti imprenditoriali aiutandoli per intercettare quelle che sono le diverse offerte provenienti dall’Unioni Europea, dagli enti regionali, ecc. Ho votato contrario la bilancio di previsione perché ho presentato degli emendamenti per installare un impianto di video sorveglianza sia alla Villa Comunale e al civico cimitero ma la maggioranza ha votato negativamente ai miei emendamenti. Mi dispiace perché ero convinto che questo potesse rappresentare un’azione protesa a garantire e a tutelare i nostri cittadini la loro incolumità ma purtroppo non è stato così. Nel rispetto della coerenza – dichiara Carianni – perché avevamo parlato in campagna elettorale di rifiutare l’indennità e non mi sono sentito di poter dare un voto favorevole ad un bilancio che contemplava anche le indennità di carica agli attuali amministratori”.


In alto