Politica

Floridia, il Consiglio comunale approva l’istituzione del registro per le disposizioni anticipate di trattamento

FLORIDIA – Anche a Floridia sarà istituito il regolamento per l’istituzione del registro comunale per il deposito delle disposizioni anticipate di trattamento. La proposta di deliberazione è stata approvata all’unanimità dal consiglio comunale nell’ultima seduta. Il regolamento è composto da otto articoli. A spingere i consiglieri a proporre questo regolamento deriva dal fatto che dal 31 gennaio scorso è entrata in vigore la legge 219/2017 definita “ Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”.

“ Una legge – dichiarano i consiglieri  – che consente di dare finalmente attuazione normativa a ciò che, negli anni, solo la giurisprudenza ha reso immediatamente attuativo, ovvero il dettato costituzionale dell’articolo 32 secondo cui << nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. LA legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana>>. Il cammino che ha portato il legislatore a colmare il vuoto normativo su cui da tempo si chiedeva un intervento è estremamente tortuoso e, purtroppo, stimolato da casi di cronaca caratterizzati da grande sofferenza umana. La Legge 219, oltre a regolamentare le situazioni contingenti nell’imminenza della malattia, prevede anche una particolare forma di prevenzione per tutti coloro i quali, in vista di una futura ed ipotetica malattia, non vogliano trovarsi impreparati nel caso in cui essi perdano tutto o in parte le capacità cognitive e, quindi, decisionali. Ogni persona maggiorenne, capace di intendere di volere , può predisporre preventivamente, con le cosiddette disposizioni anticipate di trattamento, quelle che saranno le proprie volontà in vista di una ipotetica futura malattia, qualora non sia più nelle condizioni di autodeterminarsi”.

(Foto generica)


In alto