Politica

Floridia, il gruppo Autonomisti polemizza con l’amministrazione per il ritiro del piano rifiuti

FLORIDIA – I consiglieri comunali del gruppo “AutonomistiTiziana Bordonaro, Rosalba Piricò e Giuseppe Tata intervengono in merito al ritiro da parte dell’Amministrazione Comunale del piano rifiuti. “Ebbene dopo che il piano rifiuti ha concluso l’iter della commissione – scrivono i consiglieri – andato in Consiglio Comunale per essere discusso, dai banchi dei consiglieri che sostengono l’Amministrazione Comunale previene una richiesta di rinvio della discussione per consentire un ulteriore approfondimento. Quasi tutta l’opposizione concede il rinvio impegnando il Presidente del Consiglio Comunale a convocare il Consiglio Comunale nei primi giorni di maggio, considerata l’importanza dell’argomento e la necessità per la città di Floridia di avere un piano rifiuti serio che possa creare una raccolta differenziata adeguata in tutto il Paese. Il 24 aprile 2019 – sostengono Piricò, Bordonaro e Tata – si apprende che l’Amministrazione Comunale ha provveduto a ritirare il piano rifiuti presentato in aula. Quali interessi si nascondono dietro questo ingiustificato gesto? E’ questo il senso di amore che il Sindaco tante volte pronuncia per la propria Floridia e che oggi ha mandato via facendolo saltare dalla finestra come intruso? E’ questo il concetto di bene comune che intende portare avanti? E’ vero – aggiungono – ci sporchiamo le mani, ma possiamo sempre ripulire e consegnare il nostro Paese a chi veramente possa avere un grande spirito di sacrificio e di servizio per la città. Signor Sindaco non se lo faccia chiedere da quei cittadini che l’hanno sostenuta e votata. Se ha una coscienza si dimetta”.

(Foto generica)


getfluence.com
In alto