Cultura

Floridia, il quartetto d’archi “Ars Hyblaea” in concerto al Centro artistico culturale “Ierna”

FLORIDIA – Fedele ai suoi princìpi statutari, nel ricordo perenne del musicista compositore che ha segnato un’epoca, il Centro Artistico Culturale G. Ierna di Floridia si è distinto ancora una volta per la qualità e la singolarità dei concerti. Nella sala Puccini ha ospitato il Quartetto d’archi “ARS HYBLAEA”, composto dai due violinisti Fabrizio Scaparra e Salvatore Lorefice, dal violista Matteo Blundo e dal violoncellista Daniele Lorefice. Formatisi con musicisti di grosso calibro, i componenti del quartetto si sono esibiti sotto la direzione di prestigiosi direttori d’orchestra tra cui Riccardo Muti, hanno calcato le scene di importanti Teatri tra cui il Bellini di Catania, l’Olimpico di Vicenza, l’Accademia del Teatro alla Scala di Milano.

Dal 2015 il Quartetto collabora con l’Ensemble barocco “ Cimento Armonico” e con strumentisti internazionali tra cui Fabrizio Migliorino e Sergio Cabrera Hernandez. Il Quartetto è stato inserito nella stagione concertistica dell’Istituto Bellini di Catania, del Festival IBLA classica International e nell’estate musicale dei comuni di Ispica, Lentini, Siracusa e Chiaramonte Gulfi.

I componenti del Quartetto insegnano nelle Scuole ad indirizzo musicale dopo essersi laureati con il massimo dei voti presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “V.Bellini” di Catania. Nel loro repertorio prevale la diffusione della musica barocca, ma sono disponibili e brillanti anche nell’affrontare qualsiasi altro tipo di repertorio assecondando le esigenze di un pubblico di volta in volta diverso. Nel concerto eseguito al Centro “G.Ierna” si sono fatti apprezzare dal numeroso pubblico presente in sala per l’abilità tecnica ed espressiva e per la perfetta sintonia tra di loro. Il linguaggio musicale e la melodia toccante che gli archi sanno produrre, creano sempre un’atmosfera magica che conquista gli amatori della buona musica.

 


getfluence.com
In alto