News

Floridia, inaugurato l’asilo nido comunale “Madre Teresa di Calcutta”

FLORIDIA – E’ stato inaugurato  alla presenza delle autorità, l’asilo nido comunaleMadre Teresa di Calcutta” di Piazza della Repubblica,  rimesso a nuovo a seguito dei lavori di ristrutturazione effettuati. Erano presenti il Sindaco di Floridia, il comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, un dirigente della Questura di Siracusa, il comandante e vice comandante della Tenenza dei Carabinieri di Floridia e il vice presidente dell’Anci Sicilia Paolo Amenta.  L’arciprete della Chiesa Madre di Floridia Sac. Antonino Loterzo ha benedetto i locali dell’asilo.

A più di cinque anni dalla chiusura potrà, pertanto, riaprire i battenti una struttura che è stata a lungo un fiore all’occhiello del comune di Floridia e ciò grazie all’azione condotta dall’amministrazione guidata dal Sindaco Scalorino che ha saputo sfruttare l’occasione offerta dai fondi PAC per rinnovare e  mettere a norma i locali. Il progetto tecnico esecutivo di “ristrutturazione e manutenzione straordinaria dell’asilo nido Comunale”, per l’importo complessivo di  € 150.266,70 è stato approvato nel 2013 ed è stato finanziato con decreto del ministero dell’Interno nell’ambito del Piano di intervento per i servizi di cura dell’infanzia, presentato dal comune di Siracusa in qualità di capofila del Distretto sociosanitario D48.

I lavori, effettuati nel rispetto del crono programma stabilito dal Ministero, hanno permesso l’esecuzione di lavori di pitturazione interna ed esterna e di manutenzione degli impianti idrici ed elettrici. Sono stati sostituti gli infissi interni ed esterni, sistemata l’area esterna a verde ed acquistati attrezzature e giochi: l’asilo comunale si presenta ora come un piccolo paradiso per i suoi piccolissimi ospiti. L’amministrazione comunale conta di riaprire l’asilo già nel prossimo anno, con l’affidamento in concessione, non appena approvato il bilancio di previsione 2016. L’asilo potrà ospitare 52 bambini di età non superiore a 36 mesi.  Per le spese di gestione  il  comune  potrà usufruire di un’altra tranche di finanziamenti, sempre concessi dal ministero dell’interno nell’ambito del piano dei servizi per l’Infanzia,  per l’importo di  € 361.084,92.

“La riapertura dell’asilo nido comunale era il primo punto del mio programma. Dopo qualche settimana dalla mia elezione a sindaco, nel 2012, fu oggetto di un incendio doloso. Restituirlo ristrutturato e funzionale alle famiglie floridiane – dichiara il primo cittadino Orazio Scalorino – , senza alcun aggravio di spesa per il bilancio, grazie ai finanziamenti ottenuti, è motivo di grande orgoglio per questa amministrazione e per gli uffici comunali che hanno lavorato in sinergia. Ma è anche la migliore risposta che potevamo dare a coloro che pensavano che un vile atto vandalico ci avrebbe fermati. La riapertura del servizio di asilo-nido accresce gli standard quantitativi e qualitativi dei servizi comunali e migliora l’indice di vivibilità della nostra cittadina”.

Per l’assessore alla solidarietà sociale Rossella Di Paola la riapertura dell’asilo nido “consentirà a 52 bambini quindi 52 mamme che avrebbero la tranquillità e la sicurezza di portare i loro bambini qui all’asilo nido di poter andare tranquillamente a lavorare sapendoli in una struttura protetta e con tutti i servizi che offre la struttura”.

Prima della benedizione padre Loterzo ha detto: “Sapete che Gesù ha un particolare rapporto con i bambini quando dice <<lasciate che i bambini vengono a me>>  oppure <<se non ritornerete come bambini non entrerete…>>. Qui in questo luogo il bambino incomincia a socializzare con gli altri bambini. La loro flessibilità, la loro elasticità, perché ce l’hanno anche nei rapporti con gli altri tanto è vero che litigano ma immediatamente ritornano a giocare insieme, di fare pace come se nulla fosse successo prima. Ecco, il senso in cui Gesù ci invita a diventare semplici come bambini”.

 


getfluence.com
In alto