Cultura

Floridia, incontro tra “musica e poesia” al Centro artistico culturale “G. Ierna”

FLORIDIA – Al Centro Artistico Culturale “G. Ierna” di Floridia si è svolto un interessante incontro tra “Musica e Poesia” all’insegna della creatività. Come ha detto la Presidente Anna Maria Ierna, si tratta di un viaggio emozionale tra capolavori in campo musicale e letterario. I due linguaggi sono capaci di parlare contemporaneamente al corpo e alla mente suscitando stupore e meraviglia. Citando le parole della poetessa Chiara Carminati, la Presidente ha sottolineato che “la Poesia è musica silenziosa che nasce nella voce e diventa un canto solo con la musica”. I brani musicali sono stati eseguiti mirabilmente da giovanissimi talenti balzati all’attenzione di una Commissione di esperti nella X°Ed. del Concorso Musicale “Premio G. Ierna” anno 2018. Si tratta di talenti del pianoforte come Salvatore Mastrosimone di anni 13 di Enna, Carlotta Monaco di anni 21 di Trecastagni (CT), Andrea Granata di anni 22 di Catania e di un talento del violino, Antonella Episcopo di anni 14, di Catania. A trasmettere la profondità dei contenuti e la musicalità dei versi di testi poetici di noti Autori quali Salvatore Quasimodo, Primo Levi, Richard Bach, Pedro Salinas, Erri De Luca ed Herman Hesse, è stata la voce penetrante di Edda Cancelliere, docente di Lettere, aiuto regia in importanti Società di produzione Cinematografica e televisiva a Roma e a Milano. Ha curato sperimentazioni di Letteratura e Teatro interpretando Dante insieme a giovanissimi allievi. Ha progettato e diretto l’organizzazione dell’evento “Feste Archimedee”, “Festival dell’Arte e del Genio giovanile” divenuto un importante polo dell’Arte e della Cultura Siciliana che si conclude con l’assegnazione del Premio Feste Archimedee ad un giovane fino a 26 anni, ritenuto geniale nella sua arte. A sottolineare la musicalità della sua voce è stato lo strumento che, forse più di tutti, ci trascina, il pianoforte, mirabilmente suonato dal Maestro Francesco Drago che ha accompagnato anche la giovane violinista Antonella Episcopo nell’Estate di Vivaldi. L’organizzazione della serata è stata gradita dal pubblico presente in sala che ne ha sottolineato la condivisione con ripetuti applausi. Un incontro all’insegna dell’Arte e della Cultura ha confermato gli obiettivi che il Centro Culturale “G. Ierna” ha individuato come princìpi ispiratori di ogni attività.


getfluence.com
In alto