News

Floridia, l’Istituto Quasimodo aderisce al progetto “Tree 4 future – Un albero per il futuro”

FLORIDIA – Questa mattina nell’area esterna dell’Istituto “S. Quasimodo” si è svolta la piantumazione di piante tipiche della macchia mediterranea adatte alla zona. Sono state piantate una decina di alberi e cespugli. All’evento erano presenti il Sindaco di Floridia, i militari dell’Arma del Nucleo Carabinieri Biodiversità di Reggio Calabria, il comandante della tenenza dei carabinieri, il vice sindaco e l’assessore ai servizi sociali.

Si tratta di un progetto a livello nazionale che consiste nel mettere a dimora delle piante autoctone che si possono adattare nell’ambiente dove vengono piantate. Queste piante vengono geolocalizzate e vanno inserite in un unico sistema nazionale.  L’obiettivo è quello di donare al nostro paese un mondo naturalistico migliore e inculcare ai bambini un’educazione ambientale. I Carabinieri Forestali  con questo progetto, intende raggiungere l’obiettivo di piantare in tutto il territorio nazionale 250mila alberi, che in 10 anni di vita tratteranno bel 38 milioni di Kg di anidride carbonica, un modo estremamente efficace ed economico per combattere l’inquinamento atmosferico. L’evento fa parte del progetto “Tree 4 future” – “un Albero per il Futuro”. Due piantine sono state messe a dimora da due studenti diversamente abili.

Sindaco Marco Carianni: “Questa è una giornata importante che coincide con quello che è lo spirito ultimo che abbiamo registrato da parte del legislatore che impone ai comuni di piantumare un albero per ogni nato prevedendo una sanzione mentre prima la sanzione non si comminava invece oggi è diventato obbligatorio. L’iniziativa riguarda al futuro che abbiamo immediatamente registrato  positivamente che ci ha portato ad avviare un’azione sinergica con l’Istituto Quasimodo diretto dal dirigente Salvo Cantone che ha avuto un’importantissima sensibilità occupandosi di un tema così importante quale è l’ambiente che oggi interessa la politica a più livelli e noi abbiamo dato il nostro contributo prevedendo la determinazione di una convenzione che disciplina appunto un rapporto di partenariato tra la scuola e il comune”.

Il Sindaco Carianni ha poi sottolineato che tutte queste attività rientrano anche nel piano di recupero e il decoro in alcune zone della città.

Abbiamo registrato alcuni atti vandalici – aggiunge il primo cittadino – nelle ultime settimane che veramente hanno un attimo destabilizzato l’opinione pubblica e l’attività dell’Amministrazione Comunale proprio perché riteniamo che Floridia meriti di essere curata e di recuperare quella vocazione storica che da sempre l’ha caratterizzata. Bon dimentichiamoci che nel 2000 acquisì il premio nazionale città del verde ed è obbligatorio che le istituzioni si impegnano affinché Floridia oltre a poter raggiungere nuovamente quel traguardo possa essere una città pulita e in condizioni decorose”.

Il dirigente scolastico Salvo Cantone ci ha dichiarato: “Un albero per il futuro è un progetto a cui abbiamo aderito che è portato avanti sull’intero territorio nazionale dall’Arma dei Carabinieri attraverso il Nucleo della Biodiversità. Noi nel nostro caso come Sicilia e Calabria abbiamo fatto riferimento al Nucleo di Reggio Calabria che oggi ha portato alcune piante, sia dei cespugli e degli alberi di alto fusto da mettere a dimora nell’area che la scuola ha ufficialmente adottato dall’amministrazione comunale. Infatti, noi provvediamo a sistemare da diversi punti vista. Oggi con i nostri alunni delle classe quinte della  scuola primaria che stanno partecipando a questo evento che ci fa piacere che apprendano attraverso gesti concreti l’amore per il verde e l’idea che piantiamo oggi qualcosa perché la possiamo avere in futuro”.


In alto