News

Floridia, mancato pagamento operatori ecologici, incontro in Prefettura

FLORIDIA – La questione degli operatori ecologici del Consorzio Prosat è approdata in Prefettura, infatti, nei giorni scorsi si è svolto l’incontro presso la Prefettura di Siracusa per discutere in merito alle problematiche concernenti il mancato pagamento degli stipendi e della quattordicesima mensilità ai lavoratori addetti alla raccolta dei rifiuti urbani presso il Comune di Floridia.

“Ai dipendenti – dichiara Renzo Spada segretario territoriale FSI-USAE-, infatti, non è ancora stata corrisposta la retribuzione relativa alle mensilità di giugno e luglio, né la quattordicesima mensilità spettante nel mese di Luglio. Dall’incontro emerge che se da una parte vi è il mancato pagamento delle fatture da parte del Comune di Floridia e cioè la Fattura di Aprile 2019 è stata dal comune certificata ma non ancora pagata, la fattura di Giugno 2019 scaduta il 31/07/2019 ( come da contratto servizi tra il Comune e l’Azienda Prosat nello specifico ART 8)  non è stata ancora pagata alla Prosat, inoltre vi è in breve scadenza la fattura di Luglio 2019 con scadenza il 31 Agosto 2019 a tal proposito il comune, attraverso il corretto e puntuale intervento della Dott.ssa Iacolare Vice Capo di Gabinetto, si è detto disponibile a poter certificare la fattura di Giugno in quanto non è nelle possibilità di poter pagare la fattura già scaduta,  come si evince dallo stesso verbale  d’altra parte è anche vero, come ha evidenziato il Vice Capo di Gabinetto,  che il consorzio stesso deve garantire una liquidità che possa far fronte al pagamento degli stipendi ai propri dipendenti affinché non siano quest’ultimi ad essere penalizzati per eventuali debiti che il Comune ha nei confronti della ditta”.

“Questa Segreteria – aggiunge Spada – prendendo atto delle difficoltà che sono intercorse e che ad oggi sono ancora presenti e dell’impegno che pare sia emerso da parte del Comune e del Consorzio Prosat di sanare quanto prima possibile tale incresciosa situazione, questa organizzazione sindacale. ribadisce la propria posizione in difesa dei dipendenti e delle loro famiglie su cui grava fortemente questa incresciosa situazione, che nonostante l’impegno messo nello svolgere il proprio lavoro sono gli unici ad essere penalizzati e per tal motivo, qualora non vi sia una rapida risoluzione alla problematica, attuerà ogni azione prevista per legge volta a garantire che sia corrisposto ai lavoratori il pagamento delle due mensilità e la quattordicesima mensilità”.


getfluence.com
In alto