Cultura

Floridia, presentato il docufilm “Ce la faremo – esami 2020” del regista Peppe Tata

FLORIDIA – E’ stato presentato nell’aula consiliare del comune di Floridia il docufilm “Ce la faremo” – Esami 2020” del regista Peppe Tata. Alla presentazione del progetto erano presenti il sindaco Marco Carianni, l’assessore alla cultura Paola Gozzo, l’assessore ai servizi sociali Marieve Paparella, il presidente del consiglio Salvo Pappalardo, il regista Peppe Tata, lo staff che ha collaborato con Peppe Tata e i  ragazzi che hanno recitato nel documentario.  Il progetto vuole mettere a fuoco l’esperienza dell’esame di maturità svolto nel 2020, in piena emergenza epidemiologica da COVID-19. Si è ritenuto importante documentarlo, confrontandolo con chi in passato quella meta tanto agognata l’ha vissuta in tempi “normali”, per lasciare una testimonianza di ciò che ha significato e avere contezza successivamente degli effetti che vedremo a lunga distanza. Per questo motivo, circa un anno fa, il regista floridiano Peppe Tata, insieme ad Andrea Salibra (editor e direttore della fotografia) e Simona Russo (aiuto regista e produttore esecutivo), hanno voluto intraprendere questo viaggio dentro le difficoltà e il mondo emotivo di 6 ragazzi, appartenenti a istituti scolastici diversi che, attraverso l’utilizzo esclusivo dei loro smartphone come mezzo audiovisivo, ci mostrano –  passo dopo passo –   il percorso che li condurrà alla preparazione e allo svolgimento di un esame sui generis.  Il Docufilm si è avvalso anche delle testimonianze di chi in quel momento è stato protagonista attivo, come la ex Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina.

Il regista Peppe Tata ha dichiarato: “Non ho vissuto direttamente il lockdown l’anno scorso perché ero fuori sede. Quando sono tornato a Floridia nel mese di maggio da regista volevo fare un prodotto, un lavoro che parlasse del covid. La mia attenzione è andata al mondo giovanile e del fatto che si stavano avvicinando gli esami di maturità e questi ragazzi non potevano avere l’esame che ho avuto io. Parliamo chiaro quello è un momento importante per un giovane cioè il passaggio dal noi all’io perché poi si va all’università e quindi volevo esaminare questo aspetto.  Il mio lavoro mi permette di conoscere molti giovani e con il passaparola siamo riusciti con un casting a trovare sei ragazzi e li ho seguiti da maggio fino a capodanno del 2020. Questi giovani si sono raccontati e quindi man mano ho capito che il messaggio che dovevo dare che questi ragazzi non sono di serie b, non sono i ragazzi del covid ma sono delle persone che hanno affrontato un esame diverso ma nello stesso tempo più impegnativo e più importante. Quindi questo documentario è dedicato al mondo giovanile. Nel contempo stiamo presentando il progetto del crowfunding. Che significa? La produzione dal basso diamo la possibilità alla comunità che crede in noi e nel cinema indipendente di poterci sostenere. Andando sul sito www.celafaremo.com troverete tutte le informazioni su come sostenerci”.

Il sindaco Marco Carianni dichiara: “Questa è una iniziativa che non può che registrare il sostegno dell’amministrazione sia perché posta in essere da un floridiano, sia per il senso storico che essa rappresenta. Peppe tata ha praticamente cristallizzato un momento difficile che hanno vissuto i ragazzi che dovevano affrontare la maturità nel 2020. Tutto questo ovviamente ha anche una conseguenza educativa, pedagogica che potrà essere utile in futuro e che quindi va sostenuta da parte delle istituzioni”.


In alto