News

Floridia, presunti disservizi al centro vaccinale, la replica dell’Asp

FLORIDIA – Replica dell’Asp di Siracusa alla segnalazione di presunti disservizi, che si sarebbero verificati nel centro vaccinale territoriale di Floridia, qualche giorno fa diramata agli organi di informazione da parte del segretario provinciale Fsi-Usae Renzo Spada, che, ricordiamo, è anche consigliere comunale di Floridia. “Le affermazioni del segretario provinciale Fsi-Usae Renzo Spada pubblicate dalla stampa su presunti disagi e disservizi all’Ufficio Igiene di Floridia nella giornata di vaccinazione anticovid del 17 maggio scorso – si legge nel comunicato dell’Asp – non trovano riscontro nell’operato del punto vaccinale di Floridia dove l’organizzazione, l’accoglienza e la disponibilità degli operatori sanitari è ai più alti livelli nel rispetto delle disposizioni regionali e aziendali”.

A fornire le precisazioni dell’Azienda sanitaria su quanto accaduto, è il direttore del dipartimento Adiss (Assistenza distrettuale e integrazione socio-sanitaria), Anselmo Madeddu. “Il dirigente medico incaricato per la seduta di vaccinazione all’Ufficio Igiene di Floridia, il 17 maggio scorso si è attenuto a quanto stabilito dall’Azienda – precisa Madeddu – in ossequio alle disposizioni del 15 maggio dell’Assessorato regionale della Salute, che con una nota aveva sospeso dal giorno successivo l’Open day per le vaccinazioni con Pfizer e Moderna, per mettere in sicurezza le seconde dosi degli stessi vaccini. Nel pomeriggio sono state somministrate in totale 78 dosi di vaccino, 40 Astrazeneca e 38 Pfizer, alle persone regolarmente prenotate”.


In alto