News

Il procuratore Giordano in commissione Difesa: “Nessun collegamento tra Ong e trafficanti”

ROMA – “A noi come ufficio non risulta nulla per quanto riguarda presunti collegamenti obliqui o inquinanti tra Ong o parti di esse con i trafficanti di migranti. Nessun elemento investigativo”: lo ha detto il procuratore capo della Repubblica di Siracusa, Francesco Paolo Giordano, in commissione Difesa del Senato. Il magistrato ha aggiunto che ci sono Ong più collaborative con l’autorità giudiziaria e altre meno, ma ciò “non l’abbiamo mai interpretato come un ostacolo alle indagini, ma come un atteggiamento ideologico, una sorta di coerenza, loro sono a favore del migrante non a favore della polizia”. Le dichiarazioni del procuratore Giordano in commissione Difesa al Senato, si inseriscono inevitabilmente nel dibattito politico nazionale seguito alle dichiarazioni del Procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro, ossia che alcune Ong abbiano contatti con i trafficanti di esseri umani.

Il presidente della stessa commissione, Nicola Latorre (Pd), sabato scorso aveva denunciato un fatto: “Alcune Ong– le parole di Latorre a Radio 1, rilanciate dall’agenzia Agi – operanti nel Mediterraneo nel soccorso dei migranti e nel loro trasporto in Italia hanno declinato la richiesta di presentarsi a Palazzo Madama per fornire la loro versione dei fatti. Altre insistono sulla liberalità che ispira i loro finanziatori”.

Testimonianza ripresa da Matteo Salvini ieri in visita al Porto di Augusta per denunciare “il business dei migranti”: “Pensate – aveva detto Salvini da Augusta – che ci sono tre Ong che battono bandiera tedesca che hanno rifiutato di essere audite dalla commissione Giustizia al Senato perché rifiutano di comunicare i loro finanziatori”.


getfluence.com
In alto