News

Lentini, Dell’Arte lascia la guida del commissariato dopo 6 anni. Arriva Monaco

LENTINI – Marco Maria Dell’Arte (nella foto, a sinistra) lascia il commissariato di pubblica sicurezza di Lentini, che ha diretto dall’ottobre del 2013. Si avvicenda con il vittoriese Andrea Monaco (nella foto, a destra), 36enne, in arrivo dalla Questura di Benevento, dove da due anni ricopriva l’incarico di dirigente dell’ufficio Prevenzione generale e soccorso pubblico.

Nel corso della sua attività, come si sottolinea nel comunicato della Questura di Siracusa, Dell’Arte si è “distinto per diverse operazioni di polizia giudiziaria condotte nel delicato territorio del lentinese ove operano pericolose consorterie mafiose vicine ai clan catanesi”.

Fornito di una solida base professionale, avendo anche frequentato numerosi corsi di specializzazione come quello di analisi criminale e di coordinamento delle forze di polizia e di gestione dei servizi di ordine pubblico, durante il suo incarico a Lentini ha organizzato importanti iniziative che hanno coinvolto la società civile di quella comunità sulle tematiche della legalità e del contrasto alle mafie.

Il dirigente subentrante Monaco è laureato in Giurisprudenza e, dopo il superamento del concorso per funzionario della Polizia di Stato è stato ammesso, nel 2011, a frequentare il corso biennale di formazione per commissari presso la Scuola Superiore di Polizia di Roma. Nel dicembre del 2013, al termine del corso, è stato assegnato alla Questura di Caltanissetta dove ha ricoperto l’incarico di dirigente dell’ufficio Immigrazione.

Dal gennaio del 2015 è stato trasferito in qualità di funzionario addetto al commissariato di pubblica sicurezza di Gela, come funzionario responsabile della sezione investigativa. In tale periodo ha portato a termine significative operazioni di contrasto alla criminalità organizzata, culminate con l’esecuzione di misure cautelari ed arresti a carico di pericolosi appartenenti a quelle consorterie criminali. Dal novembre 2015 ha assunto l’incarico di dirigente del commissariato di pubblica sicurezza di Niscemi, che ha diretto fino all’agosto del 2017.

Il questore Gabriella Ioppolo ha manifestato un “sincero ringraziamento”, nell’ambito di alcuni trasferimenti in questi giorni di funzionari di polizia tra cui quello di Rosalba Stramandino, a coloro che lasciano la provincia di Siracusa per il “notevole impegno profuso e l’abnegazione dimostrata durante l’espletamento dei propri incarichi”.

Al giovane funzionario che è stato chiamato a dirigere il commissariato di Lentini, in particolare, il Questore non ha mancato di formulare un “caloroso augurio di buon lavoro”.


getfluence.com
In alto