News

Lentini, non solo i 5 milioni per la riqualificazione del Colle Tirone, altri 4 milioni per municipio e via di fuga nord

LENTINI – “Il dirigente generale della Protezione civile ha firmato i decreti con i quali vengono finanziati tre importantissimi progetti, per oltre 9 milioni di euro, nel Comune di Lentini, dopo che il Dipartimento al Bilancio aveva, nel mese scorso, accertato la disponibilità delle somme sul capitolo 516406 e dato, di conseguenza, la possibilità di emanare i decreti di cui stiamo parlando, nel rispetto del decreto legislativo 118/2011”. L’annuncio viene dato attraverso una nota congiunta da Vincenzo Vinciullo, presidente della commissione Bilancio e Programmazione all’Ars, Saverio Bosco, sindaco di Lentini, e Alessio Valenti, vicesindaco di Lentini.

In particolare, i tre decreti, tutti del 12 ottobre, per complessivi 9 milioni di euro, riguardano: la riqualificazione urbana del Colle Tirone, quartieri Roggio e San Paolo, per 5.033.093 euro, finanziamento che era già stato annunciato un mese fa (vedi articolo); la via di fuga lato nord del centro abitato di Lentini, per 1.960.930 euro; il recupero e conservazione del Palazzo municipale, per 2.139.207 euro.

“Ho apprezzato – afferma Vinciullo -, la fattività, la capacità e la competenza della nuova Amministrazione comunale di Lentini, che mi ha dato la possibilità di poter intervenire positivamente nell’interesse del territorio, dando risposte certe come è giusto che facciano i deputati. Più di 9 milioni di euro in un momento difficile in cui sembrerebbe che le risorse siano inesistenti dimostra, invece, due cose: che le risorse ci sono e che si indirizzano verso quelle amministrazioni che hanno particolare interesse a tutelare e difendere il proprio territorio, come sta facendo l’Amministrazione comunale di Lentini”.

“L’Amministrazione comunale – dichiarano congiuntamente Bosco e Valenti – in questi mesi si è fattivamente adoperata per il raggiungimento di un risultato che non possiamo non definire storico perché, a pochi mesi dalla nostra elezione, siamo riusciti a sbloccare tre finanziamenti, provenienti dalla legge 433/91, che altre amministrazioni, prima di noi, non erano riuscite ad ottenere. La collaborazione con l’on. Vinciullo è stata positiva fin dall’inizio del nostro insediamento. Insieme, abbiamo concordato un percorso che questa mattina, come avevamo anticipato, si conclude positivamente con l’emanazione dei tre decreti di finanziamento. Adesso l’Amministrazione comunale – concludono sindaco e vicesindaco – si adopererà, con la celerità dovuta, per bandire le gare dei tre progetti in modo da poter appaltare i lavori al più presto e dare quindi anche la certezza visiva che i lavori inizino e che, quindi, verranno conclusi”.

(foto di repertorio)


In alto