Politica

Lukoil Priolo, Urso alla vigilia del tavolo ministeriale: “Golden power ci concede di dettare condizioni”

SIRACUSA – Alla vigilia del tavolo tecnico all’ex Mise sulla vicenda delle raffinerie Isab Lukoil di Priolo, interviene ancora una volta sulla vicenda il ministro Adolfo Urso (nella foto di repertorio), nel corso di una videointervista.

“Rischia di chiudere per vicende internazionali” ricorda il ministro delle Imprese e del Made in Italy, che, ospite dell’appuntamento de Il Messaggero ‘Molto futuro‘, sottolinea: “Garantiremo che la produzione proceda” e, se ci sarà interesse ad acquisire l’azienda, “la norma sul Golden power ci concede di dire a che condizioni”.

“La condizione per noi – precisa Urso – è il mantenimento della produzione e dell’occupazione, così fondamentali per la nostra Sicilia”.

In concomitanza con il tavolo ministeriale a cui prenderanno parte anche diversi sindaci della provincia, domattina a Siracusa si svolgerà il corteo promosso da Cgil e Cisl, con lo slogan “Industriamoci insieme per costruire futuro” e l’adesione di numerose associazioni di categoria, parrocchie e partiti politici.


La Gazzetta Siracusana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it

In alto