Cronaca

Melilli, controlli anti-Covid, chiuso un pub da polizia locale e carabinieri

MELILLI – Sanzioni amministrative per un pub di Melilli, ieri, all’esito dei controlli anti-Covid eseguiti congiuntamente da agenti della polizia locale e carabinieri della stazione. È stata contestata al titolare dell’attività la violazione del divieto di servizio al tavolo dopo le ore 18, tra le misure governative di contenimento sanitario in vigore nell’area “gialla” regionale, consentendo dopo quell’orario esclusivamente la vendita da asporto e a domicilio.

A carico del titolare è stata elevata una multa di 400 euro (288 euro se pagata in misura ridotta entro 5 giorni). Inoltre gli operanti hanno chiuso immediatamente l’attività, avanzando alla Prefettura di Siracusa proposta di sanzione accessoria di sospensione dell’attività commerciale (da 5 a 30 giorni). Contestualmente, sono stati multati per 400 euro a testa due avventori che consumavano all’interno del pub, a cui è stata contestata la violazione dell’obbligo di mascherina.

Un monito arriva congiuntamente dal sindaco Giuseppe Carta, che ieri l’altro ha adottato un’ordinanza di chiusura delle scuole del centro fino al 20 marzo (con eccezione per le frazioni Villasmundo e Città Giardino), e dal comandante della polizia locale nonché Covid manager, Claudio Cava. “Tolleranza zero contro i trasgressori. Tolleranza zero contro chi viola le norme anti Covid – si legge – Siamo al fianco di tutti, ma in questa fase non possiamo consentire condotte che potrebbero compromettere la salute pubblica. Ai giovani, più di tutti, chiediamo di rispettare i dettami normativi e farsi portavoce del rispetto delle leggi e dei regolamenti. Fate attenzione, rispettiamo le regole”.

(Foto di repertorio)


In alto