Archivio

Noto. Presentazione della nuova stagione teatrale

con litterioPresentata in grande spolvero al  “Tina di Lorenzo”, la Stagione teatrale 2014/15. A fare gli onori di casa, il sindaco e presidente della Fondazione teatro Corrado Bonfanti insieme col direttore artistico Sebastiano Lo Monaco. Presenti in prima fila, il  vice sindaco Frankie Terranova, l’ex presidente della Provincia Nicola Bono  che ha contribuito a suo tempo all’ istituzione della Fondazione, i membri del Cda  e numerosi attori e registi. In sala e nei palchi, tanti abbonati e aspiranti tali. Perché la passata edizione, numeri alla mano, è stata un successo di pubblico, come ha rilevato con soddisfazione Lo Monaco al suo rinnovato incarico.

Il direttore attore, ha avviato il piacevolissimo incontro di presentazione sorprendendo il pubblico con piccoli anneddoti personali riguardo la sua esperienza iniziale  di aspirante attore dal terribile accento siciliano e proseguendo con la recitazione di parte del canto V dell’Inferno,  laddove si  parla dell’amore di Paolo e Francesca. Quindi è intervenuto il sindaco che  ne ha elogiato la capacità dimostrata in merito alla ricchezza delle programmazioni dello scorso anno  e alla realizzazione di numerose iniziative formative e culturali, collante necessario e stimolo per fare scoprire ai giovani e non la passione per il teatro.

Quanto agli eventi in cartellone, la stagione inizierà il 4 dicembre con “L’importanza di chiamarsi Ernesto” di Oscar Wilde con Lucia Poli;  seguiranno il mercante di Venezia con Giorgio Albertazzi l’11 dicembre, “Linapolina – le stanze del cuore”, il 22 dicembre, “Una famiglia quasi perfetta” di Carlo Buccirosso il 20 gennaio, “L’uomo la bestia e la virtù” di L. Pirandello con Enrico  Giarneri il 29 gennaio. Il 10  febbraio “L’amico del cuore” con Biagio Izzo, 28 febbraio“Il contrabasso” con Davide Sbrogiò.  In   Marzo ci saranno “I Menecmi” di Plauto il 4, “Cercando segnali d’amore nell’universo” con Luca Barbareschi l’11;  “E’ ricca, la sposo, l’ammazzo” con Gianfranco Jannuzzo il 31. Infine in aprile l’11, l’operetta “Ballo al Savoy” con Elena D’Angelo ed il 29 “L’altalena” di Martoglio con Pippo Pattavina. Nel corso della serata guizzi  di recitazione, brevi ma molto apprezzati dal numeroso pubblico,  sono stati presentati da Davide Sbrogiò, Cettina Distefano e Enrico Guarnieri.

Altro pezzo forte della serata è stato il trailer di “La bella e la Bestia” che avrebbe fatto schizzare a cento l’applausometro, se ci fosse stato.Bravi i tantissimi ragazzi netini cimentatisi nel canto e nella recitazione, diretti alla grande dal talentuosissimo Giuseppe Spicuglia. Per gli abbonamenti  saranno confermati i diritti di prelazione dal 20 Ottobre 2014 all’ 8 Novembre, dopo di che saranno consentite le prenotazioni per i nuovi richiedenti. – di Roberto Nastasi

 


In alto