pubblicità elettorale
Cronaca

Operazione “Calliope” sul traffico di rifiuti a Catania, coinvolto imprenditore di Priolo

SIRACUSA – Un presunto sistema fraudolento per “smaltire illecitamente rifiuti“, che avrebbe coinvolto diversi dipendenti della società che gestisce il servizio di Igiene ambientale relativo al lotto ‘centro’ del Comune di Catania, è stato scoperto, nell’ambito di una indagine coordinata dalla Procura, dalla Guardia di finanza etnea.

Si tratta dell’operazione denominata “Calliope“, per la quale le Fiamme gialle hanno eseguito oggi misure cautelari, dall’obbligo di dimora al divieto di esercitare l’attività, disposte dal Gip nei confronti di sette indagati, a vario titolo e in concorso con altri undici, per le ipotesi di reato di “traffico organizzato di rifiuti, truffa, falsità commesse da pubblici impiegati incaricati di un servizio“.

Dalle indagini, avviate due anni fa, sarebbe emerso il coinvolgimento del detentore di un’area a Catania, utilizzata per “abusivo stoccaggio e movimentazione di ingenti quantitativi di spazzatura“, nei confronti del quale è stato disposto l’obbligo di dimora nel comune di residenza, nonché il coinvolgimento di alcuni imprenditori tra cui il rappresentante legale di una società di Priolo Gargallo. A carico di quest’ultimo è stato disposto il divieto temporaneo di esercitare attività imprenditoriale per la durata di un anno.

L’indagine della Guardia di finanza ha preso avvio da una denuncia presentata nel 2022 dalla società che gestisce il servizio di Igiene ambientale relativo al lotto ‘centro’ del Comune di Catania, con la quale era stata segnalata la condotta di alcuni dipendenti che avrebbero “movimentato rifiuti dalla dubbia provenienza per poi conferirli in discarica con automezzi dell’impresa senza autorizzazione“.

Secondo la ricostruzione delle Fiamme gialle, gli imprenditori attualmente indagati avrebbero così “risparmiato” grazie al mancato conferimento dei rifiuti tramite i canali autorizzati e gli altri indagati avrebbero ricevuto da loro un compenso.

(Foto di copertina: generica)


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto