Cronaca

Pachino, bar usato come base organizzativa da malviventi, il questore sospende la licenza

PACHINO – A seguito di indagini di polizia giudiziaria, condotte dagli investigatori del Commissariato di P.S. di Pachino, e coordinate dal dirigente, vice questore aggiunto Maria Antonietta Malandrino, il Questore di Siracusa ha disposto la sospensione della licenza per 30 giorni di un bar sito in via Pascoli, in quanto presunto abituale ritrovo di persone dedite alla commissione di reati.

Gli agenti della Polizia di Stato del locale Commissariato da tempo avevano posto sotto osservazione il locale in argomento in quanto, sulla base di accertamenti tecnici e investigativi, si appurava che all’interno dello stesso vi erano “strani movimenti di soggetti noti alle forze di polizia”, che presumibilmente “utilizzavano il locale come base organizzativa per la commissione di numerosi reati, tra i quali alcune rapine messe a segno nel territorio” pachinese.

L’esercizio commerciale in questione è stato, nel passato, già oggetto di provvedimenti amministrativi restrittivi.


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto