Politica

Pachino, insediata commissione d’accesso, il sindaco Bruno: “Siamo sereni, verrà accertata legittimità di tutti gli atti”

PACHINO – Si è insediata oggi la commissione prefettizia di accesso al Comune di Pachino per verificare l’eventuale presenza di forme d’infiltrazione o di condizionamento, di tipo mafioso o similare, in consiglio comunale, che in caso positivo potrebbero portare allo scioglimento dell’ente.

Questa la dichiarazione del sindaco, Roberto Bruno: “Abbiamo sempre contrastato il malaffare e qualsiasi tentativo di illegalità nel Comune. Accogliamo con serenità la notizia dell’insediamento della Commissione prefettizia: ci darà la possibilità di accertare la legittimità di tutta l’attività di questa amministrazione”.

“Escludo ogni tipo di coinvolgimento della mia maggioranza – aggiunge il sindaco Bruno – ma non solo: sarà l’attività stessa della commissione che farà emergere l’integrità della condotta di questa amministrazione e la legittimità di tutti gli altri prodotti”.

La commissione avrà tre mesi di tempo, prorogabili per ulteriori tre mesi, in cui lavorerà sugli atti dell’amministrazione.


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto