Cronaca

Pachino, rogo notturno nell’azienda agricola “Fortunato”

PACHINO – È divampato nella notte, intorno alle ore 3, un incendio nei locali dell’azienda agricola pachinese “Fortunato srl”, che opera nel settore dell’esportazione di ortaggi, in contrada Pianetti. L’azienda è di proprietà dei fratelli Joseph, consigliere comunale, e Sebastiano Fortunato, e conta oltre duecento dipendenti.

I vigili del fuoco intervenuti non hanno ancora stabilito la matrice dell’incendio, su cui sono state avviate le indagini del caso da parte delle forze dell’ordine.

Interviene il sindaco Roberto Bruno, che dichiara: “Ferma condanna per quanto accaduto: esprimo la mia piena solidarietà, e di tutta l’amministrazione, al consigliere comunale Joseph Fortunato e al fratello Sebastiano”. Per il primo cittadino non ci sarebbero dubbi sulla matrice dolosa: “Si tratta non solo di un vile atto intimidatorio contro gli imprenditori colpiti ma anche di una minaccia contro tutto il comparto agricolo e contro la nostra laboriosa e onesta comunità. Non consentiremo a nessuno di destabilizzare il quieto vivere civile della nostra città: il mio invito è a rimanere uniti e riporre tutta la nostra fiducia nell’operato delle forze dell’ordine e della magistratura”.

Solidarietà anche da parte della Cna, con Innocenzo Russo, presidente provinciale Cna Siracusa, e Giovanni Luciano, presidente comunale Cna Pachino. “A prescindere dall’esito delle indagini sulla natura del rogo, ancora in corso – affermano in una nota congiunta – teniamo a sottolineare la vicinanza di Cna a tutti gli imprenditori che con impegno e fatica ogni giorno garantiscono lavoro e sicurezza economica a migliaia di famiglie, nonostante le numerose difficoltà ordinarie alle quali, come in questo caso, si sommano a volte eventi dannosi gravi e imprevedibili”. “Auspichiamo che si faccia presto luce sulla vicenda – concludono Russo e Luciano – e che l’azienda possa riprendere la propria normale attività nel più breve tempo possibile”.

(foto di repertorio)


In alto