Cronaca

Pachino, stalking all’ex compagna: divieto di avvicinamento per venticinquenne

PACHINO – Il commissariato di pubblica sicurezza di Pachino ha eseguito ieri l’ordinanza del Gip di Siracusa con la quale si è disposta nei confronti di un giovane di 25 anni residente a Pachino la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati da una donna, che avrebbe subito i reati contestati al giovane di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori. Il provvedimento impone altresì di mantenere una distanza di almeno 100 metri dai luoghi di residenza della stessa, e vieta di comunicare con qualsiasi mezzo, epistolare, telefonico o telematico.

Secondo le indagini degli agenti del locale commissariato, nel periodo di convivenza, l’indagato avrebbe manifestato “atteggiamenti violenti, prevaricatori e possessivi nei confronti della propria compagna, vietandole altresì di uscire di casa perché assillato da morbosa gelosia, non esitando a picchiarla”.

Anche a seguito della loro separazione, il comportamento dell’indagato non sarebbe mutato, poiché il venticinquenne, sempre secondo quanto emerso dalle indagini, “controllava continuamente gli spostamenti della donna e creava falsi profili dei vari social network finalizzati ad ingiuriarla con epiteti di vario genere”.

In un’altra occasione, l’indagato “danneggiava la maniglia della portiera dell’auto e si impossessava poi del telefono cellulare per controllarne le conversazioni”.

(Foto generica)


In alto