News

Pachino, stato di agitazione dipendenti comunali, assemblea permanente da martedì a venerdì prossimi

PACHINO – Il sit-in dei dipendenti comunali di Pachino prosegue con un’assemblea permanente dalle ore 10 alle 12, da martedì a venerdì prossimi, per reclamare l’immediato pagamento dei propri stipendi attesi dallo scorso mese di ottobre.

Lo hanno deciso i segretari generali della Funzione pubblica Cgil, Funzione Pubblica della Cisl e della Uil Funzione pubblica, rispettivamente Francesco Nardi, Daniele Passanisi e Alda Altamore, dopo il sit-in svolto questa mattina dalle 10 alle 12, davanti al palazzo municipale, e l’incontro avuto con il sindaco di Pachino, Roberto Bruno.

“Abbiamo ascoltato solo promesse e generiche rassicurazioni, relative alla possibilità di un pagamento degli stipendi solo per la mensilità di ottobre che potrebbe avvenire nel corso della prossima settimana – hanno spiegato in un comunicato congiunto i segretari generali Francesco Nardi, Daniele Passanisi e Alda Altamore – risorse che arriverebbero attraverso i trasferimenti della Regione. Per la mensilità di novembre e le tredicesime si dovrà attendere la convocazione del consiglio comunale che dovrà approvare il bilancio entro fine mese, con il rischio della sua decadenza qualora ciò non avvenisse con l’insediamento di un commissario, ed il posticipo al nuovo anno per le mensilità attese. I lavoratori restano così senza avere percepito i propri stipendi, nonostante siano regolarmente a lavoro e garantiscano il funzionamento dell’attività amministrativa di tutti gli uffici. In occasione delle festività natalizie ci saranno circa centosessanta famiglie che non potranno contare sugli stipendi che gli spettano. Per questo abbiamo deciso di proseguire con lo stato di agitazione e un’assemblea permanente di due ore da martedì a venerdì prossimi”.


getfluence.com
In alto