Eventi

Palazzolo, chimici e fisici per il patrimonio culturale: conferenza al municipio venerdì mattina

PALAZZOLO ACREIDE – Si svolgerà venerdì 12 novembre alle ore 10 al palazzo municipale di Palazzolo Acreide l’evento “Il patrimonio culturale tra valorizzazione del territorio e nuove opportunità professionali”, organizzato dall’Ordine dei chimici e dei fisici di Siracusa e con il patrocinio del Comune di Palazzolo Acreide e della Federazione nazionale degli Ordini dei chimici e dei fisici.

L’Ordine dei chimici e dei fisici provinciale, con questo incontro pubblico, intende “promuovere e divulgare – si legge nel comunicato di presentazione – la figura del professionista chimico e del professionista fisico che, opportunamente formati, sono interlocutori dirimenti sul discorso a carattere multidisciplinare intorno alla salvaguardia del territorio e delle sue caratteristiche, eminentemente tradotte nelle forme, negli stili, nei materiali e nelle tecniche in cui si esplica il patrimonio culturale esistente”.

È il presidente provinciale dell’Ordine dei chimici e dei fisici, l’augustano Giuseppe Tringali ad anticipare il tema: “Il tema della tutela e della valorizzazione dei beni culturali è elemento essenziale per lo sviluppo sostenibile del nostro territorio così ricco e peculiare nei volumi quanto nei decori del costruito, di interesse sotto molteplici punti di vista. La sinergia della professione con le istituzioni del territorio vuole indicare un nuovo percorso di crescita collettiva che correli sostenibilità ambientale, sociale ed economica”.

“I profili normati dei professionisti esperti di diagnostica su beni culturali, come sono ad esempio il chimico e il fisico – si legge ancora nel comunicato – configurano nuove opportunità professionali, specialmente per i giovani che svolgono il proprio percorso formativo nel territorio locale e che possono riconoscere nel Patrimonio culturale il proprio substrato”.

“Un momento di incontro didattico e di confronto su quello che è il nostro patrimonio culturale, sulle potenzialità dello stesso e delle professioni che si interfacciano con quello che abbiamo nei nostri territori”, commenta il presidente del consiglio comunale, Francesco Tinè, che interverrà venerdì mattina tra i saluti istituzionali subito dopo quello del sindaco Salvatore Gallo. “Un punto di partenza – aggiunge Tinè, che di professione è ingegnere – per quello che può diventare l’incontro di diverse professioni e professionalità nel trattare l’importante tema del recupero e valorizzazione dei nostri beni architettonici, su nuove modalità di progettazione integrata che speriamo di portare avanti nei prossimi mesi con un caso pratico”.

Interverranno nella mattinata di lavori anche l’arch. Alessandro Fiorentino, coordinatore, insieme all’ingegnere Tinè, del team di progettazione per il risanamento e il restauro della Basilica di San Paolo patrono di Palazzolo Acreide, con la dott.ssa chim. Roberta Giacometti esperta di diagnostica su beni culturali, il dott. fis. Giuseppe Stella consigliere dell’Ordine dei chimici e dei fisici di Siracusa; in diretta streaming interverrà la dott.ssa chim. Nausicaa Orlandi, presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei chimici e dei fisici. Modererà l’incontro il presidente dell’Ordine di Siracusa dott. chim. Giuseppe Tringali.

(Nella foto di Paolo Gallo in copertina: soffitto della navata della Basilica di San Paolo a Palazzolo Acreide)


In alto